Cosa c’è su il Cittadino di giovedì 20 giugno 2019
prima pagina il CittadinoMb giovedì 20 giugno 2019 (Foto by Chiara Pederzoli)

Cosa c’è su il Cittadino di giovedì 20 giugno 2019

Sul Cittadino di giovedì 20 giugno 2019 le misure cautelari a quattro minori della gang del centro, ma anche i Giovannini d’Oro e l’ultimo concerto che Demetrio Stratos tenne nel 1979 proprio a Monza, due mesi prima di morire

Le misure cautelari a quattro minori della gang del centro, ma anche i Giovannini d’Oro e l’ultimo concerto che Demetrio Stratos tenne nel 1979 proprio a Monza, due mesi prima di morire. Sono le notizie che aprono il Cittadino in edicola giovedì 20 giugno 2019.

VAI ALL’EDICOLA DIGITALE

prima pagina il CittadinoMb giovedì 20 giugno 2019

prima pagina il CittadinoMb giovedì 20 giugno 2019

L’indagine sulla compagnia di giovani che per mesi ha imperversato in centro con aggressioni e rapine si chiude con quattro Under 18 nei guai (tre di Monza) che vanno ad aggiungersi ai sei ragazzi già fermati.

In cronaca nera e giudiziaria anche una rissa tra quattro persone in via Gramsci e l’incontro a Triante con le forze dell’ordine che hanno dato consigli sulla sicurezza per evitare le truffe.

In primo piano i Giovannini d’Oro, le onorificenze che il Comune riconosce ai suoi cittadini illustri: quest’anno sono Adriano Galliani, Marina Cirulli e, alla memoria, Emma Corselli Perfetti e Walter Mapelli. Premio Corona Ferrea al Monza Marathon Team.

In cronaca l’odissea vissuta da una monzese e raccontata al Cittadino: sei ore di coda allo sportello di via Boito per l’esenzione dal ticket. La risposta dell’Asst.

Poi il Comune che dà in affido l’arengario e le mostre fino al 2022, i dati del turismo in crescita, via Manzoni che ha chiuso per i prossimi due mesi (e l’idea pedonale), i patti di cittadinanza da 400mila euro per i quartieri, la maturità al via con il “caso Olivetti” e una alta percentuale di non ammessi, l’impresa dei dipendenti Adidas che hanno ripulito il parco.

I personaggi: l’ingegnere Carolina Radaelli, a Parigi per mettere in sicurezza gli elementi portanti della cattedrale di Notre Dame; Federico Vismara che ha vestito i panni di Alberto da Giussano alla rievocazione storica del Palio di Legnano. E l’addio “al Gianni” che inventò il bar Moderno all’ombra dell’arengario.

Il CittadinoPiù apre con le elezioni balneari il 26 luglio per il presidente della Provincia. In economia lo scontro al Mise sul caso Mercatone Uno, mercato dell’usato e neuromarketing. E i premi consegnati dalla Camera di Commercio alla Scala di Milano alle imprese e al lavoro della Brianza.

In cultura il racconto, attraverso i ricordi di chi c’era e chi ha organizzato, del concerto di Demetrio Stratos al teatrino della Villa reale: era il 30 marzo 1979, due mesi prima della morte di uno degli artisti capitali nella storia della musica.

In allegato lo speciale Ecologia e ambiente.


© RIPRODUZIONE RISERVATA