Coronavirus, l’aggiornamento di Regione Lombardia: +5 casi in provincia di Monza e Brianza (5.878), l’allarme del Gimbe in Italia
Palazzo Lombardia sede della regione lombardia

Coronavirus, l’aggiornamento di Regione Lombardia: +5 casi in provincia di Monza e Brianza (5.878), l’allarme del Gimbe in Italia

L’aggiornamento di Regione Lombardia di giovedì 30 luglio 2020 sull’emergenza coronavirus. Sono +5 nuovi casi in provincia di Monza e Brianza. La Fondazione indipendente Gimbe lancia l’allarme in Italia.

L’aggiornamento di Regione Lombardia di giovedì 30 luglio 2020 sull’emergenza coronavirus. Sono +5 nuovi casi comunicati per la provincia di Monza e Brianza per un totale di 5.873 positivi da inizio emergenza.

Sono +88, di nuovo in salita, i nuovi positivi in Lombardia (per un totale di 96.142) con 11.207 tamponi effettuati (1.291.740 tamponi complessivi): dei nuovi casi 17 sono debolmente positivi e 13 a seguito di test sierologico. Sono 6.035 le persone attualmente positive, in terapia intensiva ci sono 13 persone in tutta la Regione e sono +616 i guariti/dimessi (73.305).

La buona notizia è che è un altro giorno senza decessi (sempre 16.802), ma dall’aggiornamento della Protezione civile crescono i numeri a livello nazionale: sono +386 (112 in Veneto) i positivi in tutta Italia nelle ultime 24 ore, tre i decessi.

La Fondazione indipendente Gimbe, che da febbraio monitora e analizza l’andamento dei dati, lancia un allarme per un aumento del 23% in una settimana dei nuovi casi a livello nazionale rispetto alla precedente. E dopo mesi di costante riduzione registrato anche l’incremento dei pazienti ricoverati con sintomi.

I nuovi casi per provincia

Milano: 15 di cui 6 a Milano città
Bergamo: 17
Brescia: 17
Como: 4
Cremona: 2
Lecco: 1
Lodi: 0
Mantova: 4
Monza e Brianza: 5
Pavia: 3
Sondrio: 1
Varese: 11


© RIPRODUZIONE RISERVATA