Coronavirus: altri 55mila euro dalla Fondazione di comunità alle associazioni
La Fondazione di comunità

Coronavirus: altri 55mila euro dalla Fondazione di comunità alle associazioni

I volontari del soccorso di Vimercate, il centro ascolto Caritas di Seregno, due coop sociali, il Banco alimentare di Muggiò, la Lilt: ecco a chi vanno altri 55mila euro del Fondo emergenza coronavirus della Fondazione di comunità Monza e Brianza.

Altri 55mila di contributi stanziati dalla Fondazione della comunità di Monza e Brianza al Fondo Emergenza Coronavirus MB. Le risorse vanno per esempio all’Associazione Volontari di Pronto Soccorso Vimercate | Vimercate, che ottiene 12mila euro per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale e di materiali per la sanificazione dei mezzi, come maschere, occhiali, camici, soprascarpe e altro. “I dispositivi vengono distribuiti ai cittadini e sono utilizzati dai 180 volontari dell’associazione, in servizio su 3 ambulanze anche per la consegna a domicilio di spesa e farmaci per le persone in difficoltà. Si stima possano essere circa duemila le persone beneficiarie dell’intervento”.

Altri fondi alla parrocchia San Giuseppe – Centro Ascolto Caritas di Seregno, alla quale sono destinati 10mila euro per ampliare il servizio educativo, ad acquistare cibo e materiali per la sanificazione della struttura, a fornire un servizio di sostegno diurno. Anche la Lilt ottiene 10mila euro che saranno utilizzati per continuare a offrire assistenza ai 60 pazienti al momento seguiti a Monza, Carate, Lentate, Cesano, Giussano, Meda e Seregno. Altrettante risorse sono destinate al Banco di Solidarietà “Noi, gli amici di Paolo” di Muggiò anche alla collaborazione con il Fondo Famiglia Sadino: serviranno per l’acquisto di derrate alimentari per i prossimi tre mesi e di mille mascherine. Alle coop sociali Sociosfera di Seregno e Solaris vanno rispettivamente 8 e 5 mila euro: nel primo caso saranno destinati a servizi per over 65 senza rete amicale e assistenziale, nel secondo all’acquisto di tablet per gli utenti con disabilità che non lo avevano per restare collegati agli operatori con messaggi Whatsapp, telefonate quotidiane, supporto psicologico on line, tutorial per attività di terapia e musicoterapia.

Settimana scorsa la Fondazione ha devoluto 55mila euro per il sostegno delle attività di cinque non profit: il Comitato di Monza della Croce Rossa Italiana (20mila euro), Seregno Soccorso (12mila euro), Banco di Solidarietà Madre Teresa (10mila euro), Associazione Antonia Vita – Carrobiolo (3mila euro), Consorzio Comunità Brianza (10mila euro). In collaborazione con la raccolta promossa dalla onlus Brianza per il Cuore, ha devoluto 50mila euro a sostegno della terapia intensiva dell’Ospedale San Gerardo di Monza.

È possibile contribuire al Fondo con una donazione attraverso:

- un bonifico a Fondazione della Comunità di Monza e Brianza onlus, con causale: “Emergenza Coronavirus” – Iban: IT03 Q05034 20408 000000029299

- una donazione online dal sito www.fondazionemonzabrianza.org/FondoEmergenzaCoronavirus


© RIPRODUZIONE RISERVATA