Controlli anti assembramenti a Monza,  i carabinieri pattugliano il territorio (e trovano droga)
Un’operazione di controllo dei carabinier

Controlli anti assembramenti a Monza, i carabinieri pattugliano il territorio (e trovano droga)

Non si arresta l’incessante lavoro di controllo del territorio da parte die carabinieri della Compagnia di Monza che in città, venerdì 8, hanno anche denunciato un uomo trovato con della droga.

Anche venerdì 8 maggio i carabinieri della Compagnia di Monza hanno svolto nel capoluogo dei servizi specifici finalizzati alla verifica dell’applicazione delle misure imposte dai decreti anti Covid-19, denunciando due soggetti stranieri e sanzionandone amministrativamente sei. In particolare, nel corso della mattinata, i militari di Monza sono intervenuti in piazza Cambiaghi, dove non sono state elevate sanzioni ma sono stati identificati i presenti, circa dieci persone, tutte senza fissa dimora.

Nel pomeriggio, invece, i militari sono intervenuti presso le aree verdi di via Artigianelli, dove hanno effettuato dei controlli approfonditi su quanti si trovavano in strada in quel momento. Questi accertamenti hanno portato alla denuncia di due soggetti nigeriani: il primo, poco più che ventenne, irregolare sul territorio, è stato deferito per violazione della normativa sugli stranieri, mentre il secondo, quasi trentenne, è stato segnalato alla Prefettura, quale assuntore di sostanze stupefacenti, in quanto trovato in possesso di una dose di stupefacente tipo marijuana. I due denunciati, insieme ad altri quattro soggetti stranieri, sono stati ulteriormente sanzionati amministrativamente per la violazione delle misure anti – assembramento previste dai decreti governativi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA