Concorezzo: un premio per la sostenibilità al Comune (che vale 30mila euro)
Concorezzo: il premio Gse al sindaco Mauro Capitanio

Concorezzo: un premio per la sostenibilità al Comune (che vale 30mila euro)

Il Gestore servizi energetici ha premiato il Comune di Concorezzo per le politiche di sostenibilità: si traduce in 30mila euro per fare il check up degli edifici pubblici.

Concorezzo pensa all’ambiente e il Gse (Gestore servizi energetici) lo premia per aver dato uno slancio green sul territorio. L’amministrazione comunale ha infatti mantenuto i pannelli fotovoltaici della scuola elementare Marconi e tutto ciò ha permesso al municipio di aumentare la produzione di energia verde degli impianti e incassare circa 30.000 euro di incentivi in più dal Gse, da reinvestire in percorsi di diagnostica energetica per la riqualificazione del patrimonio edilizio pubblico.

Nella giornata di mercoledì 10 novembre durante la cerimonia alla Fiera di Parma, dove è in corso la 38esima assemblea annuale dell’Anci, il Gse ha consegnato al sindaco Mauro Capitanio il riconoscimento per la categoria “Parco impianti fotovoltaici: premio di incoraggiamento alla sostenibilità” insieme ad altri 10 Comuni. La società che gestisce i servizi energetici ha proposto al sindaco un percorso di assistenza sperimentale, volto a sviluppare e testare nuovi servizi per la valorizzazione delle fonti rinnovabili sulle proprietà comunali, per la mobilità sostenibile e informazione ai cittadini.

Proprio in tema di rispetto dell’ambiente l’amministrazione comunale ha finalizzato l’acquisto di un nuovo mezzo elettrico e di due mezzi ibridi. Il primo è un furgone cassonato che andrà in dotazione all’ufficio tecnico per il trasporto degli operai per interventi su strade ed edifici del territorio. Per quanto riguarda i due mezzi ibridi, si tratta di un’auto per la polizia locale e di un pulmino che andrà in dotazione ai servizi sociali per il trasporto delle persone con disabilità e degli anziani. L’importo complessivo stanziato e coperto da Regione Lombardia per questi tre mezzi è di circa 104 mila euro. I progetti sono già stati validati da Regione e la procedura di acquisto è già stata attivata dagli uffici. Il mezzo elettrico in dotazione dell’ufficio tecnico sarà consegnato entro fine anno mentre l’auto della polizia locale e il pulmino per il trasporto protetto arriveranno nei primi mesi del 2022.


© RIPRODUZIONE RISERVATA