Concorezzo, Comune al lavoro per portare la fibra ottica in migliaia di abitazioni
fibra ottica credito: freepik

Concorezzo, Comune al lavoro per portare la fibra ottica in migliaia di abitazioni

In fase di definizione un accordo con OpenFiber per portare la fibra ottica in biblioteca, dalla scuola Marconi e nella zona del cimitero. A livello residenziale il completamento del cablaggio è in capo a FiberCop, società di Tim.

Internet sempre più veloce per tutti i concorezzesi. Il Comune è al lavoro per definire i dettagli del piano per la posa della fibra ottica in tutta la città. In fase di definizione l’accordo con OpenFiber per portare la fibra ottica in biblioteca, alla scuola Marconi e nella zona del cimitero. L’intesa si inserisce in un piano più ampio studiato dal dall’amministrazione per portare la fibra su tutto il territorio.

A livello residenziale il completamento del cablaggio è in capo a FiberCop, la società di Tim, che renderà disponibili per 3900 abitazioni, connessioni fino a 1 Gigabit/s. L’investimento stimato da parte del colosso telefonico è di 1,5 milioni di euro. Grazie a questo piano, Concorezzo avrà una fibra ottica più performante di quella che già oggi è a disposizione di cittadini e imprese grazie alla tecnologia FTTCab, che renderà disponibili collegamenti fino a 200 megabit per 5.800 unità immobiliari.

L’intervento ha già preso il via e si concluderà entro 2023. Per quanto riguarda invece le scuole, i lavori di cablaggio partiti le scorse settimane si sono conclusi. L’intervento è stato eseguito dalla società Intred che ha collegato con la fibra ottica la scuola Don Gnocchi, Leonardo da Vinci, Falcone Borsellino, Mario Lodi e la comunale di via 25 aprile.

È ora in fase di programmazione l’attivazione del servizio. Per contenere i disagi, le società coinvolte nell’intervento, laddove possibile, stanno utilizzando le infrastrutture già esistenti. Nel caso sia necessario effettuare scavi, questi sono realizzati adottando tecniche a basso impatto ambientale, con interventi sulla sede stradale di circa 10-15 centimetri.

«L’obiettivo della nostra amministrazione in questo campo – ha spiegato il sindaco Mauro Capitanio- è quello di rendere la fibra ottica disponibile a tutte le abitazioni, a tutte le aziende e a tutti gli edifici pubblici della città. Per fare questo abbiamo predisposto un piano integrato, organizzato a step, che vede il coinvolgimento di tre aziende di altissimo livello che andranno a intervenire in modo mirato sul nostro territorio. I lavori sono stati organizzati secondo un cronoprogramma studiato per non impattare sulla viabilità utilizzando, laddove sarà possibile, i sottoservizi già esistenti. La pandemia ha evidenziato la necessità di avere a disposizione connessioni rapide e affidabili. Il mondo del lavoro e della scuola è cambiato radicalmente in questo ultimo anno e mezzo e con questo piano di cablaggio complessivo della città vogliamo essere al fianco dei lavoratori, degli studenti e delle famiglie dando loro gli strumenti migliori in questo ambito».


© RIPRODUZIONE RISERVATA