Cesano Maderno: si sente male sul treno della Seregno-Saronno, è colpito da un ordine di cattura e scatta l’arresto
Un treno della Seregno - Saronno

Cesano Maderno: si sente male sul treno della Seregno-Saronno, è colpito da un ordine di cattura e scatta l’arresto

Un 48enne è stato inizialmente soccorso da agenti della polizia ferroviaria impegnati a controllare il convoglio, poi l’uomo si è ripreso. Ma dalle generalità è emerso che sul suo capo pendeva un ordine di cattura del tribunale di Monza.

In stato di forte agitazione, ha detto di essere in crisi d’astinenza ma fatti intervenire i paramedici inviati dal 118 ha detto di stare meglio, rinunciando al ricovero all’ospedale. Non ha potuto tuttavia rifiutarsi di andare in carcere: dai controlli sulla sua identità operati da agenti della polizia ferroviaria della Questura di Monza e Brianza, che l’avevano poco prima notato e soccorso, è infatti emerso che sul suo capo pendeva un ordine di cattura emesso dal Tribunale di Monza. Per l’uomo, un 48enne, il viaggio, su un treno della linea Seregno-Saronno in transito a Cesano Maderno, si è quindi concluso ed è stato preso in consegna dai poliziotti che l’hanno tratto in arresto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA