Cesano Maderno, è allarme scarafaggi  a Binzago: prima pulizia straordinaria
CESANO MADERNO, SCARAFAGGI: La pulizia straordinaria (Foto by Cristina Marzorati)

Cesano Maderno, è allarme scarafaggi a Binzago: prima pulizia straordinaria

A Cesano Maderno è allarme scarafaggi. A distanza di un mese e mezzo dal primo caso, che aveva coinvolto sedici famiglie, il fenomeno sembra concentrarsi a Binzago. Giovedì intervento di emergenza di Brianzacque.

A Cesano Maderno è allarme scarafaggi. A distanza di un mese e mezzo dal primo caso, quando sedici famiglie residenti in una corte di via Manzoni a Binzago avevano telefonato in Comune esasperate da un’invasione di blatte, oggi sono decine i cesanesi a denunciare la presenza nelle loro abitazioni dei fastidiosi insetti. Il fenomeno sarebbe particolarmente concentrato a Binzago: in via Manzoni anche in zona oratorio, in via Leopardi, in via Immacolata dove, oltretutto, si trovano la scuola primaria e dell’infanzia parrocchiali, in via Cervino e in via Spluga.

Nelle scarpiere, sotto il tavolino in salotto, nascosti sotto le ciabatte o nei box gli scarafaggi sono ovunque. Tutti i cittadini che il Cittadino ha interpellato convergono su un’unica versione: «Gli insetti fuoriescono dalle fognature».

CESANO MADERNO - SCARAFAGGI

CESANO MADERNO - SCARAFAGGI
(Foto by Cristina Marzorati)

Lo dimostrano le fotografie ricevute dalle stesse famiglie. In via Manzoni, quando cala la sera, le blatte spuntano da una grossa crepa sulla strada. In via Cervino invece escono numerose dalle fessure-tombinature alla base dei marciapiedi. Un tema che prepotentemente è finito sul tavolo dell’amministrazione comunale sotto forma di mail, corredata da foto e persino video, ma anche da un confronto diretto tra cittadini e assessore all’Ecologia, Salvatore Ferro.

I residenti al civico 16 di via Manzoni lunedì scorso si sono presentati all’incontro pubblico dedicato alla dezanzarizzazione a Palazzo Borromeo, stupiti che le zanzare siano un problema più grave dal punto di vista igienico sanitario rispetto agli scarafaggi.

Nell’occasione l’assessore Ferro ha evidenziato l’interessamento del Comune, scaturito proprio dalla mail inviata il 7 giugno dagli abitanti di via Manzoni.

I primi risultati si sono visti giovedì quando Brianzacque, ente addetto alla cura e alla manutenzione della rete idrica comunale e anche del sistema fognario, ha appaltato a una società la pulizia e lo spurgo straordinari di caditoie e di tratti di rete fognari che in questi giorni sono stati infestati dagli scarafaggi.

L’intervento si è protratto, e concluso, giovedì e ha toccato le vie Cavour, Molino Arese, Padulli, Borromeo, Cervino, Spluga, Monviso, Manzoni e Paolo VI. Si tratta di un lungo elenco a dimostrazione di come il fenomeno non sia circoscritto alla sola Binzago.

Ora non rimane che attendere i risultati e sperare che finalmente dopo anni in alcuni casi, via Cervino ma il fenomeno si è amplificato nei giorni scorsi col rifacimento della fognatura, gli scarafaggi spariscano per sempre dalle case dei cesanesi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA