Cesano, baby spaccio in stazione

La droga era nascosta negli slip

Cesano, baby spaccio in stazione  La droga era nascosta negli slip

Due giovanissimi cesanesi in manette con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Un diciassettenne e un sedicenne sorpresi dai carabinieri in pieno pomeriggio mentre spacciavano droga nella zona della stazione ferroviaria.

Due giovanissimi cesanesi sono finiti in manette in settimana con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I due ragazzini, un diciassettenne e un sedicenne residenti in città, sono stati sorpresi dai carabinieri in pieno pomeriggio, mentre spacciavano droga nella zona della stazione ferroviaria. I militari stavano tenendo la situazione sotto controllo da un po’ di tempo. Mercoledì hanno colto in flagranza di reato i due adolescenti. Li hanno bloccati e perquisiti, mentre si trovavano nei pressi della stazione, nel pomeriggio.

Addosso avevano alcune dosi di marijuana (in totale 5 grammi). Le nascondevano negli slip. Un nascondiglio che probabilmente ritenevano sicuro, ma che così non è stato. Davanti ai carabinieri, non hanno potuto fare altro che ammettere la loro attività illegale, date le prove evidenti. Non solo. Le forze dell’ordine hanno deciso di perquisire anche le loro abitazioni.

E qui hanno trovato altra droga. In particolare, sono stati trovati e sequestrati 31 grammi di marijuana, i bilancini di precisione e tutto l’occorrente che serve per preparare e confezionare le singole dosi. I due complici minorenni avevano con sé anche 180 euro in banconote da piccolo taglio. I carabinieri sospettando che i soldi siano il provento dell’attività illecita e per questo li hanno sequestrati. Entrambi sono infatti studenti e non lavorano. Ora sono finiti al carcere minorile Beccaria di Milano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA