Black out e guasti a Roncello: «I Comuni non hanno corsie preferenziali, anche noi dobbiamo chiamare il numero verde»
Black out a Roncello (Foto Facebook) (Foto by Marco Testa)

Black out e guasti a Roncello: «I Comuni non hanno corsie preferenziali, anche noi dobbiamo chiamare il numero verde»

L’amministrazione comunale interviene a fronte delle segnalazioni e lamentele dei cittadini: problemi di sovraccarico e di guasti dovuti al caldo. «Ricordiamo che la gestione e distribuzione dell’energia elettrica non è in carico al Comune»

Blackout in alcune zone del paese: l’amministrazione comunale ne spiega i motivi. Martedì 22 giugno, viste le diverse segnalazioni di cittadini che lamentavano dei problemi con la corrente elettrica, l’amministrazione comunale ha voluto fare il punto attraverso la pagina Facebook della maggioranza “Roncello impegno e passione”.

«Si stanno verificando dei problemi con la corrente in tutto il paese da diversi giorni - si legge nel post pubblicato martedì -. La situazione riguarda l’intera provincia e non solo il nostro territorio. I motivi sono essenzialmente due: la grande richiesta di corrente che supera la disponibilità di erogazione (vedi gli episodi che si sono verificati settimana scorsa); alcuni guasti alla rete elettrica (come quelli di lunedì sera) legati all’alta temperatura che creano problemi e danni alla gabbia e al cablaggio. Sono guasti imprevedibili che si possono ripresentare in zone diverse da quelle interessate finora dove chi di competenza è già intervenuto».

L’Amministrazione ha poi spiegato che un primo intervento per ristabilire la normalità è stato effettuato lunedì sera intorno alle 22.30, e un secondo è invece in corso martedì 22 giugno e proseguirà in serata con dei lavori che prevedono anche uno scavo stradale.

«Vorremmo ricordare a tutti che la gestione e distribuzione dell’energia elettrica non è in carico al comune e non abbiamo nemmeno percorsi preferenziali nella richiesta d’intervento. Lunedì sera e nei giorni scorsi, da semplici cittadini prima che da amministratori, ci siamo adoperati perché il tutto si risolvesse chiamando come possiamo e dobbiamo fare tutti, il numero verde 803 500,indicato anche in bolletta. Per eventuali danni subiti si deve interagire con l’operatore che risponde allo stesso numero, seguendo le indicazioni date dalla voce guida».


© RIPRODUZIONE RISERVATA