Black out a Desio, disagi anche per la didattica a distanza: in alcuni casi riprogrammato l’orario scolastico
Problemi con la didattica a distanza a causa di black out a Desio

Black out a Desio, disagi anche per la didattica a distanza: in alcuni casi riprogrammato l’orario scolastico

La corrente salta da domenica nel quartiere San Carlo e zona ospedale di Desio. In attesa della risoluzione del guasto sono diversi i disagi per gli studenti impegnati nella didattica a distanza. In alcuni casi riprogrammato l’orario scolastico.

Salta la corrente elettrica nel quartiere San Carlo e zona ospedale di Desio. E, di conseguenza, salta anche la Dad degli studenti. Disagi per molte famiglie tra domenica sera e lunedì mattina. Il problema è dovuto ad un guasto elettrico. Enel distribuzione ha comunicato che i tecnici sono al lavoro: domenica sera sono intervenuti per “tamponare” la situazione, in attesa dell’intervento dell’impresa lunedì mattina.

Lo segnalano gli amministratori della pagina facebook del comitato di quartiere San Carlo, che chiedono ai residenti di “avere pazienza in attesa dell’intervento dei tecnici per la riparazione definitiva, visto che i punti di guasto sono più di uno”.

La corrente va e viene in molte case. Tra le varie conseguenze, i bambini e i ragazzi in didattica a distanza non possono seguire le lezioni. Nelle chat dei genitori, in molti segnalano il problema.

“Potete dire alla maestra che mia figlia non può seguire la lezione perché non c’è la corrente?” scrive una mamma al resto della classe. “La corrente va e viene, il wi fi non funziona” segnala un’altra mamma. In alcuni casi, dove la maggior parte degli studenti della classe risiede nel quartiere senza corrente, le insegnanti hanno dovuto riprogrammare l’orario scolastico, in attesa che il guasto venga risolto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA