Biassono, quattro pali di ghisa abbattuti in un incidente:  il sindaco investigatore e la polizia locale risalgono al responsabile
BIASSONO incidente in via Locatelli, abbattuti quattro paletti di ghisa (Foto by Sarah Valtolina)

Biassono, quattro pali di ghisa abbattuti in un incidente: il sindaco investigatore e la polizia locale risalgono al responsabile

Non solo le telecamere di sorveglianza. Nei giorni scorsi il sindaco di Biassono e la polizia locale sono risaliti al responsabile che in un incidente ha abbattuto quattro paletti di ghisa: «Sono stati comunque danneggiati dei beni pubblici, e quindi era giusto che il colpevole ripagasse il danno».

Non solo le telecamere di sorveglianza. Nei giorni scorsi, lungo la via Locatelli a Biassono, una macchina è uscita di strada ed è andata a sbattere contro i paletti di ghisa che delimitano il passaggio pedonale, abbattendone quattro. Nessuno è rimasto coinvolto, solo i quattro paletti divelti dall’asfalto. A notare quei pezzi di ferro per terra è stato il sindaco, Luciano Casiraghi, che ha allertato gli agenti della Polizia locale, che si sono così messi sulle tracce dell’automobilista.

«Dai rilievi è risultato che la macchina proveniva da via Cesana e Ville e che ha svoltato, probabilmente a grande velocità, verso via Locatelli», ha spiegato il comandante della Polizia cale, Pietro Licari. Ma non solo. Osservando i pezzi dell’auto rimasti a terra si è potuti risalire anche al modello: una Fiat Panda. Da lì sono iniziate le indagini.

«È vero, nessuno fortunatamente si è fatto male, ma sono stati comunque danneggiati dei beni pubblici, e quindi era giusto che il colpevole ripagasse per il danno causato a tutto il paese», ha commentato il sindaco. Sono stati trovati dei testimoni che hanno sentito l’impatto e confermato l’ora dell’incidente, ma nessuno sapeva chi fosse alla guida.

«Abbiamo interpellato anche i carabinieri di Monza e Biassono, per sapere se avessero raccolto i dati di quell’incidente, ma nulla – continua Licari – Poi ci è venuto in mente di chiamare i carroattrezzi della zona e così siamo riusciti a trovare la macchina che cercavamo». Si è scoperto che al volante era una donna, che è stata poi contattata dal comando della Polizia locale di Biassono per raccontare l’accaduto.

«Sono ancora in corso accertamenti per verificare l’esatta dinamica e per capire come mai la macchina sia uscita fuori strada – aggiunge il comandante - La signora dovrà pagare una sanzione prevista dal codice della strada e in più risarcire il danno causato ai quattro paletti».


© RIPRODUZIONE RISERVATA