Biassono: operaio addetto alla segnaletica stradale investito da un 40enne di Lissone sotto gli effetti dell’alcol, è grave
Una ambulanza

Biassono: operaio addetto alla segnaletica stradale investito da un 40enne di Lissone sotto gli effetti dell’alcol, è grave

L’incidente è avvenuto nella notte tra mercoledì e giovedì in via Cesana e Villa: l’investito, un 33enne di Sesto San Giovanni. è stato sottoposto a un intervento chirurgico. Per l’automobilista è scattata una denuncia.

Un automobilista sotto gli effetti dell’alcol ha investito nella notte tra mercoledì 21 e giovedì 22 luglio un operaio 33enne intento a rifare la segnaletica stradale a Biassono, in via Cesana e Villa, per conto di una azienda del settore. L’uomo, di origine albanese, residente a Sesto San Giovanni, ha riportato gravi ferite ed è stato trasportato all’ospedale San Gerardo di Monza in codice rosso. Sottoposto immediatamente a intervento chirurgico, secondo quanto riferito dai carabinieri della locale stazione dell’Arma, intervenuti sul luogo dell’incidente, sarebbe in pericolo di vita.

L’investitore, un italiano 40enne, di Lissone, risultato positivo dopo un accertamento alcolimetrico è stato denunciato in stato di libertà per lesioni e guida in stato di ebbrezza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA