Asfalti Brianza, attesa per la conferenza dei servizi del 30 settembre
Concorezzo Asfalti Brianza chiusa (Foto by Michele Boni)

Asfalti Brianza, attesa per la conferenza dei servizi del 30 settembre

Il 30 settembre è in programma la conferenza dei servizi tra tutti gli enti sul caso Asfalti Brianza di Concorezzo. Se ne è parlato nell’ultimo consiglio comunale: «Per ora rimane chiusa» ha detto il sindaco Capitanio.

Asfalti Brianza tiene sempre banco nella politica concorezzese. Nell’ultimo consiglio comunale, mercoledì scorso, il sindaco Mauro Capitanio ha spiegato che «l’azienda di bitume per ora rimane chiusa e il 30 settembre ci sarà la conferenza dei servizi tra tutti gli enti».

LEGGI Caso Asfalti Brianza: 2.500 ore di campionamenti di Arpa Lombardia
LEGGI Le notizie su Asfalti Brianza sul CittadinoMB.it

Dal fronte delle opposizioni il capogruppo della Rondine Francesco Facciuto ha dichiarato che «la conferenza prevede la modifica non sostanziale dell’Aua (autorizzazione unica ambientale) e se dovesse essere accolta Asfalti Brianza potrebbe utilizzare quella montagna di fresato illegalmente tenuta nell’impianto. Qual è la posizione dell’amministrazione comunale su questo argomento?».

Immediata la risposta del primo cittadino. «Sul fresato ci dobbiamo ancora aggiornare. Rimaniamo dell’idea che se Asfalti Brianza non avrà rispettato le richieste dei vari organi dovrà avere ancora sospesa l’Aua e quindi rimanere chiusa».

Il caso Asfalti Brianza coinvolge, oltre a Concorezzo, i Comuni di Monza, Brugherio e Agrate Brianza. Qui i comitati dei residenti da tempo hanno lamentato disagi e preoccupazioni per la salute per gli odori emessi dalle lavorazioni notturne.


© RIPRODUZIONE RISERVATA