Ambiente, in volo il drone contro l’inquinamento dei fiumi Seveso e Certesa - VIDEO
cesano maderno - droni fiume (Foto by Cristina Marzorati)

Ambiente, in volo il drone contro l’inquinamento dei fiumi Seveso e Certesa - VIDEO

VIDEO Il drone - La lotta all’inquinamento è realtà grazie anche ai droni. Si è alzato in volo a Cesano Maderno il progetto di BrianzAcque volto a individuare gli scarichi abusivi nel torrente Certesa e nel fiume Seveso. Si chiama BrianzaStream.

La lotta all’inquinamento è realtà grazie anche ai droni. Ha debuttato a Cesano Maderno “BrianzaStream”, il progetto di BrianzAcque volto a individuare gli scarichi abusivi nel torrente Certesa e nel fiume Seveso. Scenario del primo decollo della telecamera con le ali è stata la pista ciclopedonale vicina alla stazione ferroviaria cesanese, dove martedì il drone condotto dai tecnici di Overfly di Padova ha sorvolato il Certesa e il Seveso. In tempo reale i tecnici hanno potuto visionare le immagini e individuare subito gli scarichi.

cesano maderno - droni fiume

cesano maderno - droni fiume
(Foto by Cristina Marzorati)


Per Enrico Boerci presidente di BrianAcque si tratta di: «Un progetto innovativo che dimostra la nostra attenzione per l’ambiente. Il fiume Seveso e il suo affluente non sono più un problema ma una risorsa grazie anche al nostro intervento. Gli scarichi non a norma sono la principale fonte d’inquinamento, grazie alle nostre verifiche costringeremo gli autori a mettersi in regola».

Celestino Oltolini vicesindaco di Cesano Maderno: «Non sempre i cesanesi hanno coscienza che questo è il loro fiume. Spesso il Seveso è stato abbinato solo a disastri, il progetto di “BrianzAcque” è un modo per avvicinarli in maniera più consapevole».
“BrianzaStream” proseguirà sino a dicembre, quando saranno resi noti i risultati delle indagini. Nei due mesi di rilievi finiranno sotto la lente d’ingrandimento del drone 18 chilometri di alveo del Seveso e del Certesa per un totale di 7 comuni coinvolti: Barlassina, Bovisio Masciago, Lentate sul Seveso, Meda, Seveso, Varedo e naturalmente Cesano Maderno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA