All’autodromo di Monza di notte con la “Santiago in rosa Cycling Marathon”
Ciclisti all’autodromo d Monza

All’autodromo di Monza di notte con la “Santiago in rosa Cycling Marathon”

Undicesima edizione, per la prima volta si disputerà sabato 9 ottobre nel tempio della velocità per eccellenza, un appuntamento tra sport e solidarietà organizzato da Cancro Primo Aiuto Onlus in collaborazione con Asd Velo Club Sovico e Velo Club Oggiono.

“Santiago in rosa Cycling Marathon” per la prima volta nel tempio della velocità a Monza. Fervono i preparativi per l’undicesima edizione della gara ciclistica in notturna al debutto sul tracciato brianzolo il 9 ottobre. Un appuntamento tra sport e solidarietà. Dopo dieci anni in giro per l’Italia e per l’Europa nel segno dello sport e della solidarietà, “Santiago in rosa Cycling Marathon - primo Trofeo Sauber” fa il suo debutto all’autodromo nazionale di Monza.

Saranno 40 le squadre al via della corsa in notturna che si terrà sabato 9 ottobre a partire dalle 20; ciascuna composta da 4 atleti. “Santiago in rosa Cycling Marathon” è una gara ad invito riservata alle categorie amatoriali della Federazione Ciclistica Italiana che vedrà ai nastri di partenza team femminili, maschili e misti.

Una competizione che si correrà sulla lunghezza delle 3 ore e che premierà le prime 3 squadre di ogni categoria che avranno percorso più chilometri.

Nel 2011 la prima edizione, che ha dato il nome alla manifestazione, quando alcune donne che avevano sconfitto il cancro hanno percorso a piedi in staffetta gli 800 km tra Roncisvalle e Santiago de Compostela, correndo giorno e notte. Poi altre tappe importanti da Santiago a Fatima, da Santiago a Lourdes (prima edizione in bici), da Valdidentro (So), ad Assisi fino a quella di quest’anno che si terrà sul circuito di Monza.

La corsa è organizzata da Cancro Primo Aiuto Onlus in collaborazione con Asd Velo Club Sovico e Velo Club Oggiono con il patrocinio del Comune di Monza e il patronato di Regione Lombardia. Non solo un evento sportivo, ma anche l’occasione per ribadire l’impegno concreto di Cancro Primo Aiuto sul territorio brianzolo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA