Addio a Vincenzo e Angelina

uccisi dal figlio a Veduggio

Addio a Vincenzo e Angelina  uccisi dal figlio a Veduggio

I funerali degli anziani coniugi uccisi nella casa di Veduggio dal figlio con problemi psichici sono stati fissati per le 14,30 di mercoledì 26 febbraio. Chiesta la perizia psichiatrica per il quarantenne ora in carcere a Monza.

Sono stati fissati per le 14,30 di mercoledì 26 febbraio 2014 i funerali dei coniugi uccisi dal figlio nella serata di San Valentino nel loro appartamento di via Dante 10 a Veduggio con Colzano. I funerali saranno celebrati nella stessa chiesa che il 19 febbraio ha ospitato la veglia funebre voluta dal parroco don Antonio Bertolaso per ricordare Vincenzo La Mendola, 79 anni, e la moglie Angelina, 75 anni, uccisi dall’unico figlio Giuseppe, 40 anni, con problemi psichici che proprio nella mattinata della tragedia era stato visitato al San Gerardo di Monza , e poi rimandato a casa. Erano stati mamma e papà ad accompagnarlo alla visita, vedendolo in stato confusionale. L’ultima attenzione per un figlio con problemi psichici che di lì a poche ore avrebbe telefonato ai carabinieri per raccontare quanto appena fatto con un vaso di cristallo e un portacenere. L’uomo è detenuto nel carcere di Monza ma è già stata chiesta la perizia psichiatrica mentre è da accertare anche la compatibilità di Giuseppe La Mendola con il regime carcerario.


© RIPRODUZIONE RISERVATA