A Lissone malati Covid in calo ma il 40% è tra i 35 e i 55 anni e preoccupano i giovanissimi
Centro tamponi covid (Foto by Fabrizio Radaelli)

A Lissone malati Covid in calo ma il 40% è tra i 35 e i 55 anni e preoccupano i giovanissimi

Rispetto al 6 aprile quando i contagiati erano 339, al 18 aprile o positivi scendono a quota 228, le vittime sono salite a 68. Forte rallentamento dei contagi sopra i 65 anni mentre sono 36 quelli tra gli under 18.

Covid: a Lissone calano i positivi. Contagi giù per gli over 65, mentre rimane alta la percentuale tra i 40/55 anni e i giovanissimi. Lo riferisce il Comune in una nota di aggiornamento della situazione pandemica sul territorio comunale.

Rispetto al 6 aprile quando i contagiati erano 339, al 18 aprile i positivi scendono a quota 228. Gli ultimi dati evidenziati dal Cruscotto regionale hanno aggiornato anche il numero di vittime della Fase-2, salite a 68.

Dall’analisi dei dati relativi ai cittadini attualmente positivi, precisa il Comune, «emerge un quadro che mostra un forte rallentamento nei contagi nelle fasce di popolazione over 80 (22 attuali positivi) e soprattutto nella fascia d’età 65-80 (25 positivi), ma aumenta la percentuale di infettati nella fascia d’età 35-55 anni, dove si concentrano oltre il 40% dei contagi complessivi».

Per l’amministrazione comunale «continua invece a preoccupare la situazione negli under 18, dove il numero degli infettati scende rispetto a due settimane fa (sono 36, erano 50), ma aumenta in termini di percentuale assoluta».


© RIPRODUZIONE RISERVATA