8 marzo 2018, sciopero generale: anche a Monza e Brianza a rischio trasporti e servizi
sciopero treni (Foto by Fabrizio Radaelli)

8 marzo 2018, sciopero generale: anche a Monza e Brianza a rischio trasporti e servizi

Un 8 marzo di sciopero. La Giornata internazionale della donna è l’occasione per una mobilitazione contro la violenza maschile e tutte le forme di violenza di genere. A Monza e Brianza avrà ricadute in particolare sui trasporti e su alcuni servizi erogati dai Comuni.

Un 8 marzo di sciopero. Come già negli anni passati, la Giornata internazionale della donna è l’occasione per una mobilitazione, in Italia e in molti paesi del mondo, in contrasto alla violenza maschile e a tutte le forme di violenza di genere (qui le motivazioni di Non una di meno). Che, dal generale al particolare, a Monza e Brianza avrà ricadute in particolare sui trasporti e su alcuni servizi erogati dai Comuni.

Treni. Trenord informa che per giovedì alcune sigle sindacali hanno proclamato uno sciopero da mezzanotte alle 21. Durante lo sciopero il servizio regionale, suburbano, aeroportuale, così come la lunga percorrenza di Trenord, potrebbero subire ritardi, variazioni e/o cancellazioni.

QUI l’elenco completo dei treni garantiti

Sono rispettate le fasce orarie di garanzia dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21 e viaggiano i treni inseriti nella lista dei “Servizi Minimi Garantiti”. Corse la cui partenza da orario ufficiale è prevista dopo le 6 e l’arrivo a destinazione finale entro le 9 e con partenza dopo le ore 18.

I collegamenti aeroportuali “Milano Cadorna - Malpensa Aeroporto” e “Malpensa Aeroporto – Bellinzona”, in caso di non effettuazione dei treni, saranno sostituiti da autobus Point-to-Point, senza fermate intermedie.

Eventuali ripercussioni sulla circolazione saranno possibili anche dopo la conclusione dello sciopero. Info nelle stazioni e sulla app di Trenord.

Autobus. A Monza, per le linee gestite da Net - Nord Est Trasporti, l’agitazione del personale viaggiante e di esercizio è prevista dalle 9 alle 11.50 e dalle 14,50 al termine del servizio. Per il servizio Extra urbano l’agitazione è prevista dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio.

Metropolitana. Per i servizi Atm l’agitazione è prevista dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio.
A Milano alle 19 a San Siro è prevista la partita Milan-Arsenal. Per la presenza di tifosi, i mezzi pubblici di superficie potrebbero subire deviazioni e le metropolitane avere un maggiore afflusso di passeggeri. Su disposizione della Questura, a partire dal termine della partita, le stazioni di San Siro Ippodromo e Segesta M5 saranno chiuse. Di conseguenza i treni non effettueranno le fermate. In alternativa sarà possibile utilizzare le stazioni San Siro Stadio e Lotto.

Aerei. Alitalia ha approntato un piano straordinario per far fronte a disagi e voli cancellati per lo sciopero nazionale (dalle 13 alle 17) e locale dei controllori di Roma Fiumicino (10-18). La compagnia invita chi deve volare l’8 marzo a cercare info sul sito ufficiale o al numero verde 800 650055 (dall’Italia) o al +39 06 65649 (dall’estero). C’è una lista di voli cancellati: è qui (VAI)

Lo sciopero è generale, quindi per l’intera giornata di apertura potrà interessare anche le attività dei uffici e dei servizi comunali - come il ritiro rifiuti o l’apertura delle isole ecologiche - e del servizio sanitario nazionale in ospedali e ambulatori, fatte salve emergenze e urgenze. E anche le normali attività di scuole e università.

(*notizia aggiornata)


© RIPRODUZIONE RISERVATA