25 aprile a Monza: programma istituzionale, Cecilia Strada e il fiore del partigiano
Monza Commemorazione 25 Aprile 2018 (Foto by Fabrizio Radaelli)

25 aprile a Monza: programma istituzionale, Cecilia Strada e il fiore del partigiano

25 aprile a Monza: una cerimonia all’insegna della tradizione con le istituzioni e la decima edizione della manifestazione “Questo è il fiore del partigiano” di Anpi e Aned al campo dei partigiani del cimitero di via Foscolo

Sarà una cerimonia all’insegna della tradizione, scandita come sempre da due momenti distinti, quella con cui giovedì 25 aprile Monza celebra il 74° anniversario della Liberazione dal nazifascismo.

Le istituzioni - La prima parte del programma elaborato dal Comune si svolgerà al cimitero di via Foscolo dove, alle 9, sarà celebrata una messa di suffragio nella cappella. Alle 9.40 il sindaco Dario Allevi deporrà le corone al campo dei caduti della Resistenza, alla stele dell’Associazione nazionale ex internati e al campo dedicato a chi ha perso la vita in tutte le guerre. La seconda parte della cerimonia prenderà il via alle 10.45 in piazza Gianni Citterio, ai piedi della targa dedicata al partigiano ucciso nel febbraio 1944 a Megolo.

“L’appello per la città di Monza” - Da lì partirà il corteo diretto in piazza Trento e Trieste dove alle 11.15, dopo l’Alzabandiera, il primo cittadino, i rappresentanti delle istituzioni e, per conto dell’Anpi, Cecilia Sarti Strada pronunceranno i discorsi ufficiali. Alla manifestazione parteciperanno alcuni alunni del liceo scientifico Frisi: da parecchi anni gli studenti delle superiori monzesi si alternano nel portare il loro contribuito alla riflessione sulla Resistenza e sulla lotta per la conquista della democrazia.

Circola online già da qualche settimana “L’appello per la città di Monza” che le sezioni cittadine e provinciali di Anpi e Aned Monza hanno elaborato e diffuso per il 25 aprile. Perché quella di quest’anno sarà la decima edizione della manifestazione “Questo è il fiore del partigiano”, organizzata al campo dei partigiani del cimitero di via Foscolo: «Quest’anno non solo vogliamo evitare provocazioni neofasciste nel giorno della Liberazione, non solo vogliamo valorizzare la memoria storica antifascista locale, ma intendiamo anche costruire un momento di rappresentazione dell’eredità lasciata».
Anpi e Aned invitano tutti a partecipare: appuntamento a partire dalle 9.30. La prima parte della giornata sarà dedicata al ricordo dei monzesi che hanno aderito alla Resistenza: in programma letture e testimonianze. Previsto anche un saluto di Cecilia Sarti Strada, poi attesa in piazza Trento per la cerimonia istituzionale in qualità di relatrice di Anpi Monza. Il pomeriggio, invece «si darà voce all’eredità che i nostri partigiani e antifascisti ci hanno lasciato».


© RIPRODUZIONE RISERVATA