Usmate-Velate: ubriaco provoca un incidente (non grave) senza patente e assicurazione

L'automobilista 50enne aveva un tasso alcolemico superiore cinque volte al limite
l'auto sequestrata

E’ stato un incidente stradale poco grave quello giovedì mattina 22 settembre, a Usmate-Velate, in via Grazia Deledda. Protagonista un usmatese classe 1972 che, messosi alla guida del suo veicolo in evidente stato di ebrezza con un tasso alcolemico superiore cinque volte al limite consentito non è riuscito ad evitare un altro automobilista che si trovava in transito sulla stessa via. Per fortuna nessun ferito ma solo danni, anche quelli leggeri, alle due auto.

Usmate-Velate: ubriaco provoca un incidente e l’intervento dei vigili

Senonché la sorpresa per gli agenti della polizia locale, intervenuti sul posto, è stata quella di trovarsi dinanzi al “concittadino” alla guida di un veicolo privo di assicurazione RCA e, come se non bastasse con un tasso alcolemico oltre cinque volte il minimo consentito, e se si considera che un tasso alcolemico superiore ai 0,30 g/l determina sempre e comunque alterazioni del comportamento, si comprende bene che l’incidente era quasi scritto nel “destino” dell’usmatese. Ce n’era abbastanza? Certamente no poiché a completare la situazione è emerso che, sempre il cinquantenne usmatese era alla guida privo di patente poiché gli era già stata revocata.

Usmate-Velate: ubriaco provoca un incidente e il mezzo sequestrato

Il sinistro è avvenuto in via Grazia Deledda, nella mattinata. L’uomo, a bordo della sua auto, incurante del fatto che fosse privo di assicurazione, di patente e perdipiù non proprio sobrio, durante il tragitto non è proprio riuscito ad evitare la collisione con l’altra vettura. Quando è intervenuta la polizia locale gli stessi agenti non credevano ai propri occhi. L’uomo, in evidente stato di ebrezza faceva anche fatica a rispondere alle domande e, subito dopo, quando gli agenti hanno chiesto i documenti per identificarlo, si sono resi conto della realtà dinanzi alla quale si trovavano.
L’usmatese è stato ovviamente denunciato a la vettura posta sotto sequestro