Elezioni, Monti replica a Majorino: “Tre gaffe, vada a Striscia la notizia”

Il leghista Andrea Monti non le manda a dire al candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione, Pierfrancesco Majorino.

Probabilmente la Brianza “non sa neanche cos’è” e potrebbe candidarsi “a Striscia la notizia…”. Il leghista Andrea Monti non le manda a dire al candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione, Pierfrancesco Majorino.

Elezioni, Monti replica a Majorino su M2, Villa reale e Pedemontana

Il vicecapogruppo della Lega al Pirellone ha commentato quanto detto dal rivale in occasione degli incontri a Monza e Vimercate in cui si sono toccati i temi caldi di M2, Villa reale e Pedemontana, che a Monti sta molto a cuore.

Elezioni, Monti replica a Majorino: su Pedemontana

L’altro giorno a Vimercate è andata in scena una commedia dell’assurdo: Majorino ha messo in fila tre gaffe, una dietro l’altra – dice Monti – Ha dichiarato di essere contrario al completamento di Pedemontana quando invece il Partito Democratico in Consiglio Regionale ha presentato una mozione, che è stata approvata dall’Aula, per impegnare Fontana a completare l’infrastruttura. Ma ora che siamo in campagna elettorale, eccoli cambiare idea solo per raccattare qualche voto. Sono ridicoli”.

Elezioni, Monti replica a Majorino: su M2 a Vimercate

Sulla questione del prolungamento della M2 a Vimercate, altra gaffe, perché l’unico che si è tirato indietro, tra Regione, Stato e Comune, è stato proprio il Comune di Milano, guidato dal Pd. Con Beppe Sala che ha avuto la sfrontatezza di dire che l’infrastruttura non è strategica; ha boicottato di fatto l’opera e adesso il prolungamento della M2 diventa difficile da portare avanti senza Milano”, prosegue.

Elezioni, Monti replica a Majorino: su Villa reale

Infine: “Terza gaffe, Majorino è venuto in piazza a Monza per dirci quanto sia bella la Villa Reale. Vero. Peccato si dimentichi che così è grazie al sindaco della Lega Marco Mariani, e non certo del suo successore Roberto Scanagatti del Pd, che anzi aveva raccolto le firme per bloccare il restauro della villa, salvo poi andare inaugurarla come sindaco. Majorino evidentemente la Brianza non sa neanche cos’è. Ma se si diverte così tanto a fare gaffe si candidi piuttosto a Striscia la notizia…”.