Monza: gli artisti della Brianza aiutano la mensa dei francescani alla Grazie
L’edizione 2018 dell’iniziativa “In cammino con l’arte”

Monza: gli artisti della Brianza aiutano la mensa dei francescani alla Grazie

Torna il progetto di LeoGalleries con Streetartpiu alla Grazie di Monza: i quadri donati dagli artisti della Brianza in vendita per sostenere la mensa dei poveri dei francescani. Nel giorno di San Francesco.

L’arte fa bene: Leo Galleries e Streetartpiu lo hanno dimostrato con successo un anno fa e tornano a farlo quest’anno con la seconda edizione di “In cammino con l’arte”. Una iniziativa a favore delle attività caritative realizzate dai frati francescani di Monza che passa attraverso le opere realizzate e donate da artisti del territorio messe in vendita a prezzi “sostenibili” nella giornata della solennità di San Francesco: l’appuntamento è per venerdì 4 ottobre, alle 19 negli spazi del Santuario della Madonna delle Grazie a Monza, in via Montecassino 18. L’obiettivo principale è sostenere la mensa dei poveri dei francescani, l’iniziativa che “ogni giorno permette a decine di persone di sedersi a tavola per consumare un pasto caldo”, ricordano i promotori del progetto di cui il Cittadino, come lo scorso anno, è media partner.

Il programma ufficiale prevede l’apertura della mostra anche sabato e domenica (5 e 6 ottobre) dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.30, con replica il weekend successivo (12 e 13 ottobre), ma meglio affrettarsi: nel 2018 le opere sono state acquistate in larga parte nella giornata di apertura.

Lo scorso anno l’occasione era stata anche la ricorrenza dei 550 anni di presenza a Monza della comunità francescana, ma l’interesse e i risultati hanno spunto la galleria di via De Gradi, guidata da Daniela Porta, Grazia Casiraghi e Laura Macchi, e l’associazione fondata da Felice Terrabuio e Roberto Spadea tra gli altri a ripetere la mostra, sostenuta anche dal contributo di CB Cornici. “Un’iniziativa a cui hanno aderito decine di artisti del territorio, contribuendo con un’opera originale - spiegano gli organizzatori - A guidare la creatività e l’estro degli artisti per questa seconda edizione sarà il genio di Leonardo da Vinci, nell’anno che celebra i cinquecento anni dalla morte. Le opere dunque sono state realizzate ispirandosi proprio ad echi e suggestioni derivanti dai lavori leonardeschi”.

Gli artisti che hanno aderito sono: Ada Eva Verbena, Alessandro Pagani, Andrea Cereda, Antonella Pieretti, Antonia Pasquot, Celina Spelta, Claudia Rordorf, Cristina Flori, Dominique Winkler, Elisabetta Oneto, Elisabetta Bosisio, Federico Montesano, Felice Terrabuio, Flaminio Dassi, Gemma Oria, Gennaro Mele, Giancarlo Nucci, Giotto Andrea Riva, Giovanna Balzaretti, Giovanni Ronzoni. Jorgelina Alessandrelli, Julia Perez, Laura Belloli, Lucio Boscarin, Luigi Colarullo, Mariateresa Bolis, Mariella Convertini Arosio, Mario Livio, Marisa Pedretti, Maurizio Brambilla, Milena Barberis, Monica Marelli, Pietro Silvestro, Rina Mariani, Sali Giuliana, Serena Rossi, Sonia Scaccabarozzi, associazione Sul filo dell’Arte, Umberto VoxCi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA