Volley: Verona si conferma la bestia nera del Gi Group Team Monza - VIDEO
Volley: Gi Group Team Monza a muro - foto Vero Volley

Volley: Verona si conferma la bestia nera del Gi Group Team Monza - VIDEO

VIDEO - Verona è la bestia nera del Gi Group Team Monza. Domenica, per l’ottava volta, la Calzedonia ha vinto sui brianzoli, espugnando la Candy Arena e spegnendo le ultime speranze di agguantare i playoff rimandando l’obiettivo avrà al playoff valido per il quinto posto.

Verona è la bestia nera del Gi Group Team Monza. Domenica, per l’ottava volta, la Calzedonia ha vinto sui brianzoli, espugnando la Candy Arena e spegnendo le ultime speranze di agguantare i playoff rimandando l’obiettivo avrà al playoff valido per il quinto posto finale che dà accesso alla Coppa Challenge.

Verona si è imposta per 3-1 (21-25, 25-16, 20-25, 23-25), grazie a un terzo set solido e un quarto risolto nelle battute finali da un muro di Pajenk (protagonista nei momenti clou sia al servizio che in attacco con 8 punti, 1 ace).

Monza resta a 22 punti in classifica: con quattro giornate di regular season da giocare, l’ottavo posto (occupato da Ravenna) dista tredici punti.

«Dispiace non essere riusciti a spezzare questo trend negativo contro Verona, ma loro sono una squadra davvero ostica – ha commentato lo schiacciatore Simon Hirsch - Difendono su ogni palla e stasera non siamo riusciti ad esprimerci al meglio in alcuni frangenti di gioco. Nel terzo set non abbiamo replicato il buon servizio del secondo e loro, aggiudicandoselo, hanno messo una ipoteca importante poi sulla gara. Sono stati più solidi di noi nei momenti chiave. Dobbiamo però continuare ad impegnarci perché mancano ancora quattro partite e vogliamo strappare più punti possibili».

Buone parole per Monza dal centrale veronese Emanuele Birarelli: «Non è stata facile ma abbiamo fatto nostri tre punti molto importanti. Monza in casa è davvero ostica e non merita certamente la posizione che occupa, perché è una squadra di qualità e anche stasera l’ha dimostrato. Abbiamo difeso tantissimo, attaccato bene nei momenti chiave e fatto nostro questo successo. Noi siamo una squadra in fiducia, che dà sempre il massimo. In questa fase della stagione ogni gara diventa difficile: tutte le squadre vogliono fare punti e fare bene. Anche oggi, però, il nostro carattere e la nostra voglia di vincere ci hanno supportato in modo decisivo».

Gi Group Monza – Calzedonia Verona 1-3
Parziali: 21-25, 25-16, 20-25, 23-25

Gi Group Monza: Dzavoronok 12, Barone 7, Walsh, Plotnytskyi 19, Beretta 11, Hirsch 14; Rizzo (L). Shoji 2, Brunetti, Finger 5, Terpin. N.E. Buti, Langlois. All. Falasca

Calzedonia Verona: Manavi 11, Birarelli 12, Spirito 4, Jaeschke 14, Pajenk 8, Stern 21; Pesaresi (L). Grozdanov, Marretta. N.E. Paolucci, Maar. All. Grbic

NOTE. Arbitri: Tanasi Alessandro, Cappello Gianluca; Durata set: 25’, 26’, 28’, 34’; tot. 1h53’; Gi Group Monza: battute sbagliate 11, vincenti 6, muri 8, errori 21, attacco 44%; Calzedonia Verona: battute sbagliate 8, battute vincenti 5, muri 9, errori 19, attacco 50%; Impianto: Candy Arena di Monza; Spettatori: 2267; MVP: Thomas Jaeschke (Calzedonia Verona).

© RIPRODUZIONE RISERVATA