Sport, presentati i giochi olimpici degli oratori: anche il Monza agli Oralimpics 2019
Presentazione Oralimpics 2019 con Adriano Galliani e Paolo Maldini - foto chiesadimilano.it

Sport, presentati i giochi olimpici degli oratori: anche il Monza agli Oralimpics 2019

Sono 3.500 da tutta l’Arcidiocesi di Milano i ragazzi coinvolti nella terza edizione degli “Oralimpics”, in programma dal 28 al 30 giugno in Area Expo. E tra le realtà presenti ci sarà anche il Monza 1912 con uno stand dedicato.

Sono 3.500 da tutta l’Arcidiocesi di Milano i ragazzi coinvolti nella terza edizione dei giochi olimpici degli oratori lombardi, gli “Oralimpics 2019”, in programma dal 28 al 30 giugno in Area Expo. E tra le realtà presenti ci sarà anche il Monza 1912 con uno stand dedicato.

“L’oratorio mi ha aiutato a capire che non potevo giocare a certi livelli, ma ho sempre amato il calcio e ho capito che potevo fare solo il dirigente in quel mondo. È stata una bella palestra. Credo che sia un dovere del calcio professionistico aiutare il calcio negli oratori. È un appello che faccio a tutti”, ha detto Adriano Galliani, amministratore delegato del Monza, a MilanNews.it.

All’Area Expo saranno allestiti circa 50 campi da gioco e 1,5 chilometri di strutture sportive per coinvolgere migliaia di preadolescenti in attività sportive e di aggregazione.

“Lo sport praticato in oratorio è il migliore - ha spiegato l’assessore regionale allo Sport e giovani, la desiana Martina Cambiaghi - perché non conosce la pressione della vittoria a tutti i costi, ma educa alla sconfitta e veicola il messaggio positivo del saper anche solo giocare insieme. Senza dimenticare la sua componente più importante dedicata all’attività educativa. Gli oratori, infatti, aiutano a formare i giovani e a creare quelli che saranno gli adulti di domani”.

E poi: “Regione Lombardia sostiene ed è sempre a fianco degli oratori, che offrono il perfetto esempio dello sport che vogliamo promuovere, quello accessibile a tutti. Grazie al Centro sportivo italiano, gli Oralimpics sono la più grande manifestazione regionale dedicata ai giovani, un risultato che è anche frutto del fare sistema tra le istituzioni per raggiungere un obbiettivo comune, quello di promuovere lo sport e i sani principi che porta in dote”.

Durante la presentazine in piazza Duomo hanno portato la loro testimonianza di sportivi, iniziata proprio negli oratori, anche gli ex calciatori Paolo Maldini e Beppe Baresi, l’ex ct della Nazionale di volley Mauro Berruto e il campione azzurro Andrea Zorzi, l’atleta paralimpica dell’atletica leggera Giusy Versace, le sciatrici Nadia ed Elena Fanchini, paralimpico di sci nautico Daniele Cassioli, Pierangelo Santelli (presidente lombardo del Comitato Italiano Paraolimpico).


© RIPRODUZIONE RISERVATA