Monza calcio, Paolo Berlusconi presidente al posto di Colombo
Paolo Berlusconi è il nuovo presidente del Monza calcio

Monza calcio, Paolo Berlusconi presidente al posto di Colombo

Il cda ha nominato presidente del Monza calcio il fratello dell’ex premier, Paolo Berlusconi. Nel consiglio di amministrazione entra anche l’avvocato Leandro Cantamessa, che aveva curato la transizione tra l’attuale gruppo e il precedente.

La notizia arriva nel giorno dell’addio allo storico presidente Valentino Giambelli, morto nella notte tra giovedì e venerdì nella sua casa di Omate di Agrate Brianza. Il Monza ha un nuovo presidente, che risponde al nome di Paolo Berlusconi, fratello del patron Silvio. La notizia che Nicola Colombo fosse destinato a passare la mano era stata definita da tempo, ma da oggi se ne ha anche l’ufficialità. In occasione del consiglio di amministrazione che ha esaminato e approvato il bilancio del secondo semestre 2018, il Monza «ha accolto le dimissioni del presidente Nicola Colombo e in seguito cooptato come nuovo membro del consiglio Leandro Cantamessa», si legge nella comunicazione ufficiale emessa nel pomeriggio di venerdì. «A nome dell’intera società, delle squadre e di tutti i dipendenti e collaboratori della S.S. Monza 1912, il Consiglio ha ringraziato Nicola Colombo per l’impegno e lo sforzo profusi riportando la società nel calcio professionistico, oltre che per la preziosa collaborazione nel favorire l’ingresso dell’azionista Fininvest e l’inizio di una nuova, importante fase nella storia del Club».


© RIPRODUZIONE RISERVATA