Calcio, la serie C conferma lo sciopero: Monza-Pro Patria slitta, squadre in campo nel 2020
Calcio serie C Monza (Foto by Fabrizio Radaelli)

Calcio, la serie C conferma lo sciopero: Monza-Pro Patria slitta, squadre in campo nel 2020

Mercoledì sera la Lega Pro ha confermato lo sciopero proclamato per chiedere al governo azioni verso la defiscalizzazione dei club. Monza-Pro Patria, prima giornata del girone di ritorno, non si gioca.

“La Lega dispone che le gare della prima giornata di ritorno del Campionato Serie C in programma nei giorni 21 e 22 dicembre 2019 vengano rinviate a data da destinarsi”. È il comunicato con cui mercoledì sera la Lega Pro ha confermato lo sciopero proclamato lunedì per chiedere al governo azioni verso la defiscalizzazione dei club.

Ergo: Monza-Pro Patria in programma domenica 22 dicembre alle 17.30 allo stadio Brianteo non si gioca e il campionato va in pausa natalizia fino a gennaio 2020. La prevendita era già stata sospesa con l’annuncio dell’intenzione di fermare il campionato. La partita sarà recuperata mercoledì 22 gennaio, alle 20.45.

Dichiarazione del presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli: “L’incontro tra il ministro Gualtieri e il presidente Gravina è stato istituzionalmente corretto. Ringrazio sentitamente il Ministro per l’attenzione riservata alla Lega Pro e la disponibilità al dialogo dimostrata. Così come ringrazio il presidente Gravina. L’incontro è stato positivo perché ha consentito di delineare cosa serva ai nostri club e sono emersi interessanti spunti di riflessione. Quello che ci interessa è che i club di Lega Pro arrivino alla sostenibilità economica-finanziaria. Abbiamo però la necessità di atti tangibili e concreti, di passare dalle analisi ai provvedimenti. Noi sappiamo di compiere un atto importante, domenica non si gioca. Di ciò ho informato il consiglio direttivo”


© RIPRODUZIONE RISERVATA