Calcio, serie C in attesa del ministero dell’Economia: prima giornata di ritorno in sospeso
Monza calcio al Brianteo (Foto by Fabrizio Radaelli)

Calcio, serie C in attesa del ministero dell’Economia: prima giornata di ritorno in sospeso

La Lega pro ha proclamato uno sciopero che fa saltare le partite della prima giornata del girone di ritorno (21 e 22 dicembre) e rimanda le squadre al 12 gennaio 2020. Mercoledì incontro al ministero dell’Economia, intanto è sospesa la prevendita per Monza-Pro Patria.

Monza, Pro Patria, tutti i tifosi e la serie C sono in attesa di conoscere gli sviluppo dell’incontro, in programma mercoledì nel tardo pomeriggio, tra i vertici della Lega pro e il ministero dell’Economia. Solo allora si saprà se verrà revocato lo sciopero proclamato per ottenere sulla tematica della defiscalizzazione per i club di Lega Pro. Lo sciopero fa saltare le partite della prima giornata del girone di ritorno in programma il 21 e 22 dicembre e rimanda le squadre all’anno nuovo, di nuovo in campo il 12 gennaio 2020.
Nell’ultimo turno, il 15 dicembre, era stato deciso l’inizio ritardato di un quarto d’ora per tutte le partite.

In attesa delle decisioni il Monza ha sospeso la prevendita per la partita contro la Pro Patria, in programma domenica 22 dicembre alle 17.30 allo stadio Brianteo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA