Atletica: ottimo rientro di Tortu, domina e vince in 10”21 davanti a tanti “baby campioni”
Filippo Tortu

Atletica: ottimo rientro di Tortu, domina e vince in 10”21 davanti a tanti “baby campioni”

L’atleta di Carate Brianza a due mesi dall’infortunio di Palo Alto ha vinto i 100 metri del 55° Palio della Quercia di Rovereto in 10”21 con vento contrario (-1.5 m/s). Alle sue spalle con 10”28 il giapponese di padre ghanese Abdul Hakim Sani Brown.

Il caratese 21enne Filippo Tortu, a due mesi dall’infortunio di Palo Alto del 30 giugno che l’ha tenuto lontano dalle piste, è tornato alla grande e martedì sera, 27 agosto, ha vinto i 100 metri del 55° Palio della Quercia di Rovereto in 10”21 con vento contrario (-1.5 m/s). Alle sue spalle con 10”28 il giapponese di padre ghanese Abdul Hakim Sani Brown, altro baby fenomeno che in questa stagione ha corso in 9”97.

Tortu ha qusi dominato la gara grazie a un’ottima partenza e ad una azione fluida e composta. Terzo è giunto lo statunitense Cameron Burrell, in 10”37. «Non era facile tornare contro avversari così credo di aver fatto una delle migliori gare di sempre. Con tanti ringraziamenti a un pubblico meraviglioso. Ho provato sensazioni molto buone» ha detto l’atleta brianzolo al termine della gara. Ora l’attendono la Europa-Stati Uniti del 9 settembre a Minsk e i Mondiali di Doha.


© RIPRODUZIONE RISERVATA