Atletica, Kipchoge fa il record del mondo di maratona: a Monza nel 2017 l’assalto alle 2 ore
Eliud Kipchoge all’arrivo del test di maratona in autodromo a Monza(pagina facebook nike)

Atletica, Kipchoge fa il record del mondo di maratona: a Monza nel 2017 l’assalto alle 2 ore

Il keniano Eliud Kipchoge ha stabilito il nuovo record del mondo di maratona, correndo a Berlino in 2 ore 1’40. Un anno fa a Monza era stato protagonista del progetto “Breaking2” di Nike per correre i 42 km 195 in meno di due ore.

Più vicino alla sfida lanciata a Monza nella primavera 2017: il keniano Eliud Kipchoge ha stabilito il nuovo record del mondo di maratona, correndo a Berlino in 2 ore 1’40. Polverizzato il precedente limite di 2 ore 2’57” stabilito nella stessa competizione dal connazionale Kipruto Kimett nel 2014.

LEGGI Monza: per 26 secondi Kipchoge non corre la maratona in autodromo in meno di due ore (maggio 2017)

LEGGI Atletica, sabato all’autodromo di Monza l’assalto al record della maratona (maggio 2017)

L’anno scorso Kipchoge era stato protagonista dell’avveniristico progetto “Breaking2” promosso e studiato nei minimi particolari da Nike: all’alba del 6 maggio, sulla pista dell’autodromo di Monza, lui e gli altri due campioni Zersenay Tadese e Lelisa Desisa avevano lanciato l’assalto al muro delle 2 ore. Una performance preparata con tecnici, medici e ingegneri per mettere a punto il programma (di allenamento, di materiali e di vita) perfetto per superare il limite. Un risultato storico sfumato per una manciata di secondi: Kipchoge, in condizioni costruite alla perfezione, aveva chiuso in 2 ore e 25 secondi. Un test fallito, tempo non omologato, ma dimostrazione che non è impossibile farlo.
Il risultato storico è arrivato ora nella “normalità” di una gara ufficiale .


© RIPRODUZIONE RISERVATA