Violenza sulle donne: in aumento le richieste di aiuto a White Mathilda, quindici in un mese
Volontari di White Mathilda in una foto di repertorio

Violenza sulle donne: in aumento le richieste di aiuto a White Mathilda, quindici in un mese

Il 25 novembre ricorre la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. I numeri del Centro di via Garibaldi a Desio dell’associazione White Mathilda, dalla riapertura di maggio, dopo il lockdown: sono 93 le donne che hanno chiesto aituo, quindici in più in un mese.

Sono 93 le donne che si sono rivolte al Centro Antiviolenza di via Garibaldi a Desio dell’associazione White Mathilda, dalla riapertura di maggio, dopo il lockdown. Quindici in più rispetto ad un mese fa. Il numero delle donne vittime di violenza che chiedono aiuto aumenta sempre di più. Gli sportelli restano aperti anche in queste settimane, nel rispetto dei protocolli anti Covid, su appuntamento (0362 621494). Molti incontri con le donne prese in carico continuano anche online.

Dall’apertura del centro, due anni fa, nella sede di via Garibaldi 46 l’associazione si è occupata di ben 282 casi. Le telefonate che riceve la presidente Luisa Oliva attraverso il numero d’emergenza 1522 sono, purtroppo, quotidiane.

«Le vittime di violenza sono donne sole - commenta la presidente - Quando hanno qualcuno vicino, una sorella, una mamma, un parente, riescono a trovare la forza per reagire. Ma quando solo sole, per loro è molto dura. Spesso non vengono supportate dalla famiglia. E tutto diventa ancora più difficile. Quando arrivano al centro, sono persone senza sorriso. Dopo qualche incontro con le nostre operatrici, tornano col sorriso sul volto, perchè sentono di essere amate».

Ad accogliere le vittime di violenza c’è un’equipe di professioniste, formata da avvocatesse e psicologhe, a cui si aggiungono molte volontarie.
«Puntiamo sulla qualità del servizio» spiega Luisa Oliva. Dopo una prima accoglienza, le donne seguono un percorso, che prevede uno o più colloqui con un avvocato e una psicologa. «Nessuna delle nostre assistite viene abbandonata» garantisce la presidente.

L’associazione fa parte delle Rete Artemide contro la violenza alle donne, formata da enti, istituzioni e associazioni del territorio, tutti uniti per combattere questo grave fenomeno. In occasione della giornata mondiale contro la violenza alle donne che si celebra mercoledì 25 novembre, il comune e le associazioni promuoveranno una campagna di sensibilizzazione sui social.

White Mathilda ha uno sportello decentrato del Centro antiviolenza a Seregno e sportelli a Limbiate e Paderno Dugnano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA