Vimercate: è il giorno della Sagra di Santo Stefano, con la novità “Maisagià”
vimercate: santo stefano (Foto by Signorini Federica)

Vimercate: è il giorno della Sagra di Santo Stefano, con la novità “Maisagià”

A Vimercate è il giorno della Sagra di Santo Stefano. Organizza per il quinto anno la Pro Loco per tutto sabato 3 agosto: dalle 9 alle 24 nelle vie del centro. La novità è il dolce “Maisagià”.

A Vimercate è il giorno della Sagra di Santo Stefano. Organizza per il quinto anno la Pro Loco col patrocinio dell’assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Vimercate per tutto sabato 3 agosto: dalle 9 alle 24 nelle vie del centro.

La novità del 2019 è il dolce “Maisagià”, che racconta le tradizioni della città: una pannocchia di pasta frolla con il cuore di cioccolato pensata dalla Pro Loco e resa realtà dallo chef Mario Nava (premiato dal Gambero Rosso). Il nome ricorda l’uso del termine in dialetto vimercatese “Maisagià” (“Mai assaggiato prima”) ma richiama anche il “mais” - per ricordare le numerose coltivazioni di granoturco presenti nella zona – e “assaggiare”. Disponibile al gazebo Pro Loco Vimercate a un costo di 3 euro a pezzo, il dolce sarà proposto durante ogni iniziativa e manifestazione organizzata da Pro Loco Vimercate.

Oltre alle bancherelle agroalimentari, l’esposizione di animali tipici delle corti brianzole, la visita guidata alla collegiata di Santo Stefano e l’immancabile appuntamento con la trippa, i fuochi d’artificio, la musica e il ballo in piazza, saranno organizzate delle visite a Palazzo Trotti, una gara per i golosi di anguria e numerosi giochi della tradizione contadina, per grandi e piccini.

Il PROGRAMMA

Ore 9: apertura degli stand e dell’esposizione degli animali da cortile

10: Santa Messa nella Chiesa di Santo Stefano con incendio del pallone: A seguire trucca bimbi, parco Trotti; in sella ai pony, parco Trotti; saluti istituzionali, Piazza Roma e benedizione degli animali, Parco Trotti

11 - 13: visita guidata a Palazzo Trotti (si consiglia prenotazione)

12: pranzo della tradizione: trippa – e non solo - nel punto ristoro, Piazza Santo Stefano - menu a tema nei bar e ristoranti

15:30 -16:30: visita guidata alla Collegiata di S. Stefano e alla cripta (si consiglia prenotazione)

16: Spazio ai giochi e al divertimento, Piazza Roma e Piazza Castellana - torneo

16:30: Anguriata e assaggi di torta paesana, P.zza Santo Stefano

17:30: Gara «all’ultima fetta di Anguria», via Papa Giovanni XXIII, 13 (iscrizione € 2,00 a persona, premi per i primi tre classificati)

19:30 - Cena con accompagnamento musicale nei bar e ristoranti del centro

21: Serata Musicale e danzante con l’Orchestra Max Fabiani, Piazza Castellana

21:30: “Un’estate fa” - Proiezione di filmati d’archivio della collezione video del Museo Must, Corte di Villa Sottocasa (Ingresso libero)

23: Fuochi d’artificio


© RIPRODUZIONE RISERVATA