Vimercate, contusioni e due costole fratturate: la compagna lo denuncia, 31enne violento in carcere
Ancora un caso di maltrattamenti sulle donne

Vimercate, contusioni e due costole fratturate: la compagna lo denuncia, 31enne violento in carcere

Un altro casi di violenza sulle donne. L’ultimo episodio si è registrato nei giorni scorsi a Roncello, piccolo centro del Vimercatese, dove i carabinieri della Radiomobile di Vimercate hanno arrestato un 31enne originario del Burkina Faso.

Un altro caso di violenza sulle donne. L’ultimo episodio si è registrato nei giorni scorsi a Roncello, piccolo centro del Vimercatese, dove i carabinieri della Radiomobile di Vimercate hanno arrestato un 31enne originario del Burkina Faso. L’uomo, pluripregiudicato e agli arresti domiciliari per rapina aggravata, si è reso protagonista di diversi maltrattamenti in famiglia nei confronti della compagna italiana, con la quale conviveva, e di fronte alla figlia ancora minorenne. La donna, che ha denunciato tutto ai carabinieri nella giornata di venerdì 18 maggio, ha elencato ai militari la lunga serie di abusi e violenze subite, spiegando di non aver denunciato nulla prima per il forte legame che provava nei confronti del compagno. La speranza che segretamente coltivava era che, prima o poi, quel compagno così violento verso di lei potesse cambiare. Ma l’ultimo scoppio di ira, che le ha causato diverse contusioni e la frattura di due costole, l’ha convinta a rivolgersi ai carabinieri. La donna è stata poi portata all’ospedale di Vimercate per le cure del caso: è stata dimessa con una prognosi di 30 giorni. Per il compagno, invece, si sono aperte le porte del carcere di Monza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA