Besana, anziano non risponde al telefono e al citofono, si teme il peggio: dorme
I vigili del fuoco in via Casati (Foto by Edoardo Terraneo)

Besana, anziano non risponde al telefono e al citofono, si teme il peggio: dorme

Sul posto, allertati da parenti e vicini di casa, si sono portati i carabinieri, personale sanitario e i vigili del fuoco. Tutto è bene quel che finisce bene: l’uomo stava beatamente dormendo e non si è accorto di nulla.

Carabinieri, un’ambulanza, e due mezzi dei vigili del fuoco hanno raggiunto attorno alle 15 di mercoledì 1 luglio via Casati di Besana, al confine con Veduggio, chiamati da parenti e vicini di casa di un anziano che non rispondeva al telefono e al citofono. Gli operatori sono entrati nell’abitazione con tutte le cautele del caso e, data l’emergenza Covid-19, con i dispositivi di protezione individuale previsti. Una volta nell’appartamento dell’anziano hanno tirato un sospiro di sollievo: l’uomo stava beatamente dormendo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA