Varedo, i carabinieri arrestano un uomo in fuga tra stazione ed ex Snia: addosso cocaina, eroina e hashish
L’ex Snia di Varedo (Foto by Attilio Pozzi)

Varedo, i carabinieri arrestano un uomo in fuga tra stazione ed ex Snia: addosso cocaina, eroina e hashish

L’hanno inseguito in strada, attraverso i binari e poi dentro l’area dismessa dell’ex Snia fino ad arrestarlo: l’uomo, 30 anni di origine marocchina, aveva addosso dosi di cocaina, eroina, hashish e marijuana.

Quando alla fine lo hanno preso i reati si erano già moltiplicati: oltre a detenzione e spaccio di stupefacenti, si erano a quel punto sommate resistenza e violenza a pubblico ufficiale. È finita così per un 30enne di origine marocchina che nel tardo pomeriggio di venerdì 15 marzo, a Varedo, ha deciso di fuggire non appena gli si è avvicinata una pattuglia della stazione cittadina dei carabinieri.

I militari si trovavano in via Umberto I e hanno notato l’uomo, che è apparso in atteggiamenti sospetti. Quando hanno affiancato per il controllo, l’uomo è scappato verso la stazione e arrivato a un passaggio a livello lo ha attraversato per infilarsi nel complesso industriale dismesso della Snia. I carabinieri lo hanno seguito infilandosi nel dedalo di immobili diroccati e tra grovigli di vegetazione: alla fine l’hanno afferrato ma l’uomo non si è dato per vinto e ha cercato di resistere con violenza all’arresto. I militari nel frattempo avevano chiesto anche l’aiuto dell’esercito impegnato nell’area della stazione.

Addosso il 30enne aveva dosi di cocaina, hashish, eroina e marijuana, pronte per essere destinate allo spaccio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA