Varedo, camionista con stipendio e reddito di cittadinanza: segnalato alla Guardia di finanza
VAREDO - POLIZIA LOCALE

Varedo, camionista con stipendio e reddito di cittadinanza: segnalato alla Guardia di finanza

Lavorava come camionista con uno stipendio fisso e percepiva il reddito di cittadinanza. Lo ha scoperto la polizia locale di Varedo durante un controllo stradale: l’uomo risulta residente in Romania. È stato segnalato alla Guardia di finanza di Monza.

Lavorava come camionista con uno stipendio di oltre 2mila euro al mese. E percepiva il reddito di cittadinanza. Nei guai è finito un uomo di 42 anni, di origini rumene. A scoprire l’inganno è stata la polizia locale di Varedo. Fermato per un normale controllo, l’autotrasportatore ha consegnato un modulo in cui si attestava che percepiva il reddito di cittadinanza. Dopo una iniziale sorpresa, gli agenti hanno voluto vederci chiaro. Da un accertamento è così emerso che il camionista aveva richiesto la carta di identità a Varedo nel 2015 ma poi era stato cancellato dall’anagrafe e ora risulta residente in Romania. Inoltre l’uomo aveva un impiego ben pagato come camionista. Eppure stava percependo il reddito di cittadinanza da cinque mesi. Ora il 42enne è stato segnalato alla Guardia di finanza di Monza. Rischia una denuncia per aver indebitamente percepito erogazioni a danno dello Stato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA