Un uovo di Pasqua per Gabry Little Hero e un parco giochi inlcusivo a Seregno
Il parco intitolato ai bambini di Beslan, in via Pacini (Foto by Paolo Colzani)

Un uovo di Pasqua per Gabry Little Hero e un parco giochi inlcusivo a Seregno

L’Associazione Gabry Little Hero propone in vista della Pasqua la raccolta fondi per sostenere la realizzazione di due parchi giochi inclusivi, uno nel napoletano ed uno nell’area comunale che a Seregno, in via Pacini, ricorda i bambini di Beslan.

L’Associazione Gabry Little Hero propone in vista della Pasqua la raccolta fondi “Pasqua insieme. Perché giocare è un diritto di tutti”, finalizzata a sostenere la realizzazione di due parchi giochi inclusivi, uno nel napoletano ed uno nell’area comunale che a Seregno, in via Pacini, ricorda i bambini di Beslan, in Russia, vittime loro malgrado di un attentato da parte dei separatisti ceceni nel settembre del 2004. Gli interessati possono contribuire attraverso l’acquisto di una colomba da 750 grammi, al prezzo di 13 euro, o di un uovo di Pasqua da 350 grammi, al costo di 10 euro.

Ulteriori dettagli sono disponibili sul sito www.gabrylittlehero.it o vanno richiesti scrivendo una mail all’indirizzo [email protected].

La novità è stata annunciata dal sindaco di Seregno Alberto Rossi, che ha ricordato come un biennio fa, «per sostenere la ricerca di un donatore di midollo osseo per Gabriele, la nostra città si era mobilitata per un’intensa campagna Admo. Gabry ha poi trovato il suo donatore ed ora sta molto meglio. Partendo dalla sua storia, mamma Filomena e papà Cristiano hanno creato un’associazione, che vuole regalare a tutti i bambini l’allegria e la sua forza».

In questo contesto, il primo cittadino ha aggiunto come i genitori del piccolo abbiano «pensato anche ai bambini di Seregno, che si è dimostrata vicina a loro in quei momenti difficili, e così l’associazione ha lanciato una speciale raccolta fondi, il cui ricavato sarà destinato alla donazione di tre giochi inclusivi».

La scelta del parco “Bambini di Beslan” è particolarmente significativa, perché il perimetro si trova proprio di fronte alla primaria Rodari, che ha al suo interno una scuola speciale che accoglie portatori di handicap gravi. L’Associazione Gabry Little Hero, fondata a Milano il 15 giugno 2020, persegue gli scopi di divulgare la cultura del dono e di finanziare progetti di speranza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA