Truffa dello specchietto a Cesano e questa volta scompare anche il borsello
Cesano, truffa dello specchietto in via Friuli angolo via Sicilia (Foto by Cristina Marzorati)

Truffa dello specchietto a Cesano e questa volta scompare anche il borsello

«Mi ha rotto lo specchietto» ma in realtà un complice aveva lanciato una palla di pongo contro il veicolo della vittima. Il pensionato ha allungato 100 euro, quando la controparte ne voleva ben 400. Poi ha posteggiato e si è accorto del furto.

La banda della truffa dello specchietto non perde il vizio e questa volta ha preso di mira un pensionato di 71 anni. È successo al Villaggio Snia, all’altezza dell’incrocio semaforico tra le vie Friuli e Sicilia. Solita tecnica, un forte boato, solita scusa, «Mi ha rotto lo specchietto», ma in realtà un complice aveva lanciato una palla di pongo contro il veicolo della vittima. Il pensionato ha allungato 100 euro, quando la controparte ne voleva ben 400. Partita chiusa? No. Poco dopo la vittima ha posteggiato, per scaricare la spesa, e si è ritrovato alleggerito del borsello lasciato in macchina. All’interno? Aveva tutto, dai documenti alle chiavi di casa. Probabilmente è stato ancora il complice del truffatore a chiudere il cerchio. Cosa fare per non cadere nella trappola? Portafogli ben chiuso e chiamare subito i carabinieri.


© RIPRODUZIONE RISERVATA