Triuggio, una “aiuola Covid”  alla comunità I Girasoli dai semi piantati al primo vaccino ricevuto
Triuggio: aiuola covid

Triuggio, una “aiuola Covid” alla comunità I Girasoli dai semi piantati al primo vaccino ricevuto

Alla comunità “I Girasoli” di Canonica di Triuggio è stata inaugurata un’“aiuola Covid” nata dai semi “ piantati dai ragazzi in occasione della prima somministrazione del vaccino: “Simbolo della rinascita per gli ospiti, le loro famiglie e gli operatori della struttura che riapre così le porte a tutti”.

Alla comunità “I Girasoli” di Canonica di Triuggio è stata inaugurata un’“aiuola Covid”. Lunedì erano presenti il sindaco Pietro Giovanni Cicardi, l’assessore alle Politiche sociali Claudia Cattaneo, il responsabile Daniele Perego e gli operatori della cooperativa Quadrifoglio e dell’Equipe medica che ha sottoposto operatori e ragazzi alla seconda dose della vaccinazione contro il Covid -19.

”Il fiore, come nella campagna comunicativa vaccinale, è il simbolo della rinascita per gli ospiti, le loro famiglie e gli operatori della struttura che riapre così le porte a tutti, impreziosita dall’aiuola Covid in giardino, nata dai semi piantati dai ragazzi in occasione della prima somministrazione del vaccino” spiegano dal Comune.

Alla significativa iniziativa hanno contributo i famigliari degli ospiti, la Farmacia Negri di Triuggio, la dottoressa Cinzia Zurra, gli operatori del Quadrifoglio e l’amministrazione comunale.

Triuggio: aiuola covid

Triuggio: aiuola covid


© RIPRODUZIONE RISERVATA