Treni, flash mob dei comitati pendolari a Milano: «Dobbiamo tornare a bloccare i binari e a non pagare?» - VIDEO
Treni Flash Mob pendolari stazione Milano (Foto by Davide Perego)

Treni, flash mob dei comitati pendolari a Milano: «Dobbiamo tornare a bloccare i binari e a non pagare?» - VIDEO

Il VIDEO della diretta. Mobilitazione dei pendolari nel tardo pomeriggio di giovedì fuori dalla stazione milanese di Porta Garibaldi per protestare contro i disservizi accumulati sulle linee. Presenti anche i rappresentanti delle tratte brianzole.

Mobilitazione dei pendolari nel tardo pomeriggio di giovedì fuori dalla stazione milanese di Porta Garibaldi per protestare contro i disservizi accumulati sulle linee. Una settantina i presenti all’iniziativa organizzata dai comitati della Lombardia, presenti anche i rappresentanti delle tratte brianzole: la S9-S11 che passa da Desio, Lissone e Seregno e il comitato del Meratese che viaggia sulla Milano-Lecco, tutti attraverso il nodo di Monza.

I viaggiatori hanno composto l’hashtag di protesta #pendolaridisillusi. E poi hanno spiegato le loro ragioni agli altri viaggiatori in transito.

«l trasporto lombardo è in caduta libera - hanno detto leggendo un volantino - Alla fine del 2017 l’assessore Sorte annunciava con toni trionfalistici l’efficienza del trasporto nella nostra regione con il miglioramento della puntualità e l’acquisto dei nuovi 161 treni. Tutto questo in concomitanza con le elezioni regionali. Dopo quasi dieci mesi stiamo assistendo al crollo del trasporto lombardo, nonostante i numerosi appelli e le denunce quotidiane».

I comitati si sono rivolti al presidente della Regione Attilio Fontana, all’assessore Terzi, a Rfi, a Trenord. Sottolineando che i viaggiatori “si lamentano, ma pagano gli abbonamenti; protestano ma vengono ignorati; avanzano proposte senza ricevere riscontri”.

«La tentazione di abbandonare la via del dialogo è forte - hanno concluso - Dobbiamo forse immaginare di tornare al passato, bloccando i binari e non pagando gli abbonamenti?».

La diretta da Milano Porta Garibaldi


© RIPRODUZIONE RISERVATA