Trasporto e scarico di rifiuti senza autorizzazione, indagato un besanese con azienda a Monza
Una pattuglia della polizia provinciale

Trasporto e scarico di rifiuti senza autorizzazione, indagato un besanese con azienda a Monza

Monitorato con altre venti persone dopo una segnalazione inerente ad alcune discariche nel Milanese dove sarebbe stato possibile conferire rifiuti senza la necessaria documentazione. Sequestrato il suo camion.

Monitorato dalle forze dell’ordine con altre venti persone un 48enne di Besana Brianza titolare di un’impresa edile con sede legale a Monza risulta indagato dalla Procura di Milano per raccolta e trasporto abusivo di rifiuti non pericolosi. L’operazione ha visto la collaborazione tra la Polizia locale di Milano e la Polizia provinciale di Monza e della Brianza.

Le indagini sono partite dopo una segnalazione inerente ad alcune discariche nel Milanese dove sarebbe stato possibile conferire rifiuti senza la necessaria documentazione. Dai controlli disposti è emerso che il besanese avrebbe trasportato e scaricato materiale per l’edilizia nonostante fosse privo di autorizzazione e non fosse iscritto all’Albo Nazionale Gestori Ambientali. Il gip del Tribunale di Milano Patrizia Nobile ha anche disposto il sequestro del camion utilizzato per il trasporto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA