Sovico: grave e misterioso incendio in una palazzina, quattro ustionati VIDEO - FOTO
L’incendio a Sovico (Foto by Edoardo Terraneo)

Sovico: grave e misterioso incendio in una palazzina, quattro ustionati VIDEO - FOTO

Grave incendio a Sovico in una palazzina di via Giovanni da Sovico. Quattro ustionati sono stati estratti tutti da un box. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri oltre all’elisoccorso. Ecco le immagini.

Un incendio devastante è scoppiato alle 13.30 di giovedì 30 gennaio in una palazzina in via Giovanni da Sovico al civico 45 danneggiando due box. Quattro le persone ustionate: sono tre uomini trasportati in codice rosso ma non in pericolo di vita e una donna (quest’ultima in modo non grave). I quattro, dalle prime ricostruzioni, sono tutti maggiorenni e domiciliati a Sovico. Due di loro sono stati ricoverati all’ospedale Niguarda di Milano, due al San Gerardo di Monza.

Li hanno estratti dallo scivolo di un box e, allo stato delle indagini, l’origine del rogo - che comunque sembrerebbe poter essere stato doloso - rimane misteriosa. I soccorsi sono stati imponenti, tanti i vigili del fuoco e i carabinieri intervenuti sul posto, alcuni di loro sarebbero stati soccorsi perché intossicati dal fumo che ha invaso la via. Intossicato anche un soccorritore della Croce Verde di Lissone. Sul posto sono intervenute quattro ambulanze (due da Lissone, una da Mariano Comense e una da Biassono) e l’elisoccorso del 118.

I feriti sono stati caricati sui mezzi di soccorso dopo che dall’eliambulanza è stato calato, con il verricello, l’equipaggio medico. L’eliambulanza ha dovuto atterrare in un piccolo campo vicino al luogo dell’incendio, in quanto sarebbe stato impossibile avvicinarsi oltremodo ai box lambiti dalle fiamme.

In via Giovanni da Sovico sono intervenute, oltre alle ambulanze, 6 auto dei carabinieri (i primi a intervenire sarebbero stati i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile), 6 mezzi dei vigili fuoco di cui un’autoscala, la protezione civile e i vigili urbani. La via interessata dal rogo è in pieno centro ed è stata chiusa, come la via Roma, fino alle 15.38 circa quando anche la palazzina è stata messa in sicurezza e i vigili del fuoco hanno liberato i box dal fumo con le motoventole.


© RIPRODUZIONE RISERVATA