Sovico: cittadinanza benemerita ai medici di medicina generale
Sovico benemerenza ai medici di base

Sovico: cittadinanza benemerita ai medici di medicina generale

Sovico ha conferito la cittadinanza benemerita ai medici di medicina generale per il ruolo sostenuto nell’emergenza Covid. Accolta la proposta dell’Avis.

Ai medici di medicina generale di Sovico è stata conferita la cittadinanza benemerita. Il sindaco Barbara Magni, nella serata di martedì 27 ottobre, alla presenza dei consiglieri comunali, ha consegnato il riconoscimento annualmente attribuito nell’ambito della festa patronale.  Il Covid-19 non ha consentito lo svolgimento della consueta e  tradizionale cerimonia pubblica Tuttavia, l’evento non è stato sospeso, ma è stato effettuato in forma riservata in sala civica.

Sovico benemerenza ai medici di base

Sovico benemerenza ai medici di base
(Foto by Elisabetta Pioltelli)

Il Comune accoglie come da regolamento le segnalazioni dei cittadini che possono segnalare tutti coloro che, con la propria opera, professione o attività di volontariato, di alto profilo, abbiano contribuito in modo significativo alla crescita umana e sociale della comunità sovicese o alla promozione, in Italia o all’estero, dell’immagine e del prestigio di Sovico. 

Tra le varie proposte valutate dall’apposita commissione, è stata accolta quella giunta dall’Avis di Sovico volta a rimarcare il valore dei medici di base di Sovico. 

Ai quali è andata la cittadinanza benemerita, ha spiegato il sindaco Magni, “per il lavoro svolto e la dedizione dimostrata nel corso della grave  pandemia da Coronavirus”. Premiati i dottori Emma Crippa, Roberto Galbiati, Daniela Mancini, Pieroni Finizio Aurelio, Maria Fernanda Santano Perez, Matteo Viscardi. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA