Seregno, blitz contro lo spaccio: i carabinieri arrestano un uomo, denunciata anche una ragazza di 18 anni
Una parte della droga trovata nella casa di Seregno (Foto by Cristina Marzorati)

Seregno, blitz contro lo spaccio: i carabinieri arrestano un uomo, denunciata anche una ragazza di 18 anni

Operazione antidroga dei carabinieri di Seregno: arrestato un uomo di 21 anni con un “tesoro” nascosto in casa. Denunciati anche un 22enne e una ragazza di Sovico di 18 anni.

I carabinieri di Seregno passano al settaccio i parchi della città in una vasta operazione antidroga e incastrano tre persone. Sono un ventenne domiciliato in città e nato in Romania, una diciottenne di Sovico e un ventiduenne residente a Biassono e nato nella Repubblica dominicana: il primo arrestato con l’accusa di detenzione di droga a fini di spaccio, gli altri due denunciati per concorso nell’attività.

È il risultato di un intervento definito ad “alto impatto” che i militari hanno messo in atto nella serata precedente, quando dalle 18 alle 22 hanno controllato nei parchi e nei giardini del centro di Seregno una cinquantina di persone (una delle quali aveva violato il divieto di permanenza in Brianza). I carabinieri hanno poi perquisito la casa dell’arrestato (ufficialmente residente a Meda, ma di fatto abitante in centro a Seregno) scovando un “tesoro” in sostanze stupefacenti.

Nell’appartamento c’erano 159 dosi di cocaina pronte per lo spaccio, per un totale di 82 grammi e un altro etto di polvere bianca in un sacchetto. Poi due buste di hashish per circa mezzo chilo di peso e anche 5 grammi di marijuana. In contanti in casa c’erano 3.025 euro e poi materiale per il confezionamento e tre bilancini elettronici per pesare le dosi. Sul lo smartphone dell’uomo, immagini e messaggi che permetteranno alle forze dell’ordine di ricostruire l’attività di spaccio del ventenne.

Trasferito in carcere a Monza, dovrà rispondere di spaccio come il ventiduenne della Repubblica domenicana e la ragazza appena maggiorenne (è nata nel 2001) nata a Carate e residente a Sovico.


© RIPRODUZIONE RISERVATA