Scuola materna a nuovo e stop agli allagamenti: a Carnate lavori a tutto campo
L'assessore ai Lavori Pubblici Egidio Passoni. (Foto by Gabriele Galbiati)

Scuola materna a nuovo e stop agli allagamenti: a Carnate lavori a tutto campo

Ad illustrare gli interventi con un video messaggio è stato l’assessore ai lavori pubblici Egidio Passoni: Sarà consegnata alle future generazioni una scuola completa sia sotto il profilo tecnologico che strutturale e con mobili nuovi».

Scuola e interventi sulla rete fognaria: sono queste le novità emerse nel videomessaggio con cui l’assessore ai lavori pubblici di Carnate, Egidio Passoni, ha aggiornato la cittadinanza sui lavori in corso nel territorio.

Una di queste la scuola materna: «Sono ultimati i lavori nei saloni rosso e verde - ha spiegato l’assessore - ora, con la chiusura delle attività scolastiche, si passerà al salone giallo dove i lavori previsti sono minori: nuovi pavimenti e nuove verniciature. La scorsa settimana abbiamo modificato il piano delle opere pubbliche, aggiungendo 350.000 euro che permetteranno di rifare completamente l’impianto della scuola materna. Sarà un impianto moderno con luci a led. I lavori partiranno a settembre in uno dei saloni vuoti e poi a rotazione negli altri. È stato modificato anche il piano dei servizi inserendo 115.000 euro che saranno investiti per l’acquisto di nuovi arredi sempre per la scuola materna. Sarà consegnata alle future generazioni una scuola completa sia sotto il profilo tecnologico che strutturale e con mobili nuovi».

Novità anche per quanto riguarda gli interventi per prevenire gli allagamenti in paese: «È nella fase esecutiva il progetto di BrianzAcque, con un investimento di oltre 600.000 euro, presso la via Matteotti adiacente allo scatolificio: questa zona è soggetta ad allagamenti, e il progetto prevede di portare le acque eccedenti direttamente nel torrente Molgora passando sotto la ferrovia- ha proseguito Passoni -. Un altro progetto, presso la via Piave a cura di BrianzAcque, prevede la costruzione di una fognatura con una vasca volano e una cassa di compensazione che impedirà gli allagamenti. Sempre con BrianzAcque ed un investimento di 2.600.000 euro si sta realizzando il progetto della vasca volano che coinvolge per tre quarti il comune di Bernareggio e un quarto il nostro territorio. Il Comune di Carnate ne approfitterà per collegare i fossi di via Fornace e portare le acque direttamente nella vasca volano, per scongiurare i fenomeni di acquaplaning durante gli acquazzoni».

Sempre nel tema della gestione delle acque è prevista la realizzazione della grande vasca volano: «È cominciato l’iter per quanto riguarda le procedure di esproprio con l’acquisizione bonaria dei terreni - ha continuato Passoni -. Un investimento pari ad 18.000.000 euro con una capacità di 350.000 metri cubi di stoccaggio, che dovrebbe risolvere definitivamente i problemi relativi alle esondazioni del torrente Molgora. Siamo al termine dei lavori della dorsale idrica da parte del Gruppo Cap: a fine settimana sarà aperto al traffico leggero l’incrocio tra via Roma e via Volta e nelle prossime settimane termineranno tutte le attività. Si concludono anche i lavori di Open Fiber sul territorio: entro fine della prossima settimana sarà terminata la posa delle infrastrutture principali. Seguirà una seconda fase per i collegamenti laterali ovvero portare la fibra direttamente nelle case».


© RIPRODUZIONE RISERVATA