Scuola e lavoro, cosa cercano le aziende?  Per formare c’è anche l’alternanza
Alternanza scuola lavoro Nestlé

Scuola e lavoro, cosa cercano le aziende? Per formare c’è anche l’alternanza

Quali sono le principali caratteristiche ricercate dalle imprese in chi cerca lavoro? A Monza è la flessibilità, secondo un’indagine di Camera di commercio. Per formare gli studenti c’è anche l’alternanza a scuola: a Monza Brianza coinvolge 475 imprese.

A Monza e Lodi è richiesta più flessibilità (96,6% e 96,4%), a Milano più lavoro di gruppo (88,7%), problem solving (84%) e comunicare in lingue straniere (54%). Sono le caratteristiche preferibili in chi cerca lavoro in base alle assunzioni dell’anno 2018 dalle imprese di Milano Monza Brianza Lodi secondo una elaborazione della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi su dati sistema informativo Excelsior realizzato da Unioncamere in collaborazione con Anpal.

Ma il livello di insegnamento delle scuole secondarie in Italia rimane troppo teorico e non abbastanza improntato all’inserimento nel mondo del lavoro e non abbastanza attento alle esigenze delle aziende. Lo rivela un’indagine di Nestlé “Giovani e lavoro” presentata all’incontro “La scuola prepara al lavoro. Vero o falso? Ecco cosa ne pensano gli italiani”. Secondo i dati raccolti su un campione di 800 giovani tra i 17 e 18 anni, 200 genitori e 100 professori delle superiori servirebbero lezioni più pratiche (lo dice il 58% degli studenti), laboratori e simulazioni lavorative anche in aula (per il 50% degli studenti e il 45% dei docenti).

A questa esigenza sembra poter rispondere l’Alternanza Scuola-lavoro, che ha coinvolto il 62% degli studenti confermandosi la principale attività di preparazione all’ingresso nel mondo del lavoro. Che il 54% degli studenti immagina all’estero e non in Italia.

In Lombardia sono coinvolte 10mila imprese, di cui circa 2.500 a Milano Monza Brianza Lodi, con 54mila i posti per gli studenti, di cui circa 40 mila a Milano Monza Brianza Lodi. A settembre 2019 sono 10.087 le imprese iscritte in Lombardia al Registro Nazionale Alternanza Scuola Lavoro e 54.178 i posti messi a disposizione degli studenti. A Milano 1.997 imprese iscritte per 36.444 posti (pari al 67% del complessivo lombardo); a Monza Brianza 475 imprese per 2.021 posti; a Lodi 163 imprese per 263 imprese. A livello di comparto, a Milano Monza Brianza e Lodi la maggior parte delle imprese iscritte al registro appartengono al settore servizi (1.154 imprese) con 32.597 studenti ospitabili. A seguire l’industria e l’artigianato con 793 imprese e 1.795 studenti ospitabili e il commercio con 538 imprese e 3.750 studenti ospitabili.

Per preparare i ragazzi è centrale il ruolo degli insegnanti. In loro supporto arriva la Camera di Commercio che, attraverso l’azienda speciale Formaper, realizza corsi di formazione gratuita per i docenti di scuole superiori. Si tratta di una iniziativa all’interno del progetto alternanza scuola lavoro, messa in atto in collaborazione con gli Uffici Scolastici Territoriali di Milano, Monza Brianza, Lodi. I percorsi possono avere durata da un minimo di 3 ore fino a un massimo di a 12 ore. Da ottobre coinvolti oltre 160 docenti in 24 edizioni di incontri di formazione gratuita.


© RIPRODUZIONE RISERVATA