Sbaglia l’ingresso sulla Milano-Meda, finisce in un fossato a Varedo
L’auto nel fossato a bordo rampa della Milano-Meda (Foto by Edoardo Terraneo)

Sbaglia l’ingresso sulla Milano-Meda, finisce in un fossato a Varedo

Un 32enne ha perso il controllo dell’auto nell’immissione della Milano-Meda ed è finito nel fossato con l’auto, rischiando di rimanere incastrato nel veicolo. Un’ora per il recupero del veicolo.

Non sono chiari i motivi per cui abbia perso il controllo dell’auto, ma in un attimo si è trovato sprofondato in un fossato a lato della strada. È successo su una rampa di ingresso della Milano-Meda all’altezza di Varedo a un automobilista di 32 anni: l’uomo, sulla corsa di immissione, è finito con l’auto a bordo della strada, rischiando di rimanere incastrato all’esterno.

L’incidente poco dopo le 12 di sabato 13 giugno: in suo soccorso sono arrivati i soccorritori di Seveso e i vigili del fioco di Desio. Per le operazioni, che hanno richiesto circa un’ora di tempo, è stato necessario chiudere gli accessi alla superstrada, con ripercussioni sulla viabilità della SS 35 e dei dintorni. Il 32enne, raggiunto da un parente, ha rifiuto il trasporto in ospedale per accertamenti.

La polizia stradale sulla rampa per gestire il traffico

La polizia stradale sulla rampa per gestire il traffico
(Foto by Edoardo Terraneo)


© RIPRODUZIONE RISERVATA