Saracinesca abbassata ma nel bar di Muggiò sono dentro in 13: multa per tutti
I carabinieri a Muggiò

Saracinesca abbassata ma nel bar di Muggiò sono dentro in 13: multa per tutti

I carabinieri sono intervenuti dopo chiamate al 112 che segnalavano musica ad alto volume proveniente dal locale apparentemente chiuso. Al loro arrivo c’è stato un tentativo di fuga. Tra i presenti anche un 30enne arrestato perché doveva essere ai domiciliari in un altro comune.

La saracinesca era abbassata, come se il locale fosse chiuso, ma all’interno c’erano 13 persone, compreso il titolare, tutte identificate e sanzionate per effetto delle misure anti contagio. E’ accaduto sabato 6 marzo nel pomeriggio. I carabinieri della Stazione di Muggiò sono intervenuti dopo una segnalazione al 112 a causa della musica ad alto volume proveniente da un bar, apparentemente chiuso.

Quando i militari dell’Arma sono giunti sul posto e hanno sollevato la saracinesca tutte le persone all’interno hanno cercato di dileguarsi sfruttando le uscite secondarie ma sul retro, c’era un’altra pattuglia dei carabinieri che ha bloccato tutti. Tredici i sanzionati tra cui il titolare dell’esercizio pubblico, immediatamente chiuso e segnalato all’Autorità prefettizia. Da approfondimenti successivi dell’Arma è emerso che tra i 13 identificati c’era un 30enne di nazionalità albanese sottoposto alla misura della detenzione domiciliare in altro comune della Brianza e per questo arrestato per il reato di evasione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA