“Raccontarsi”, autobiografie per il concorso letterario del centro diurno di Seregno
Carta e penna

“Raccontarsi”, autobiografie per il concorso letterario del centro diurno di Seregno

“Raccontarsi”, è il titolo del concorso letterario promosso dal centro diurno di Seregno e dalla locale associazione Il Muretto onlus. Ecco come partecipare.

“Raccontarsi”, è il titolo del concorso letterario promosso dal centro diurno di Seregno di cui è referente la dottoressa Benedetta Grasso e dalla locale associazione Il Muretto onlus. Una iniziativa che si rivolge a tutti gli utenti dei dipartimenti di salute mentale e dipendenze dell’Asst Brianza, Lecco e Monza.

“Tema del concorso – hanno spiegato dal centro - è un breve racconto autobiografico di momenti, fasi, episodi significativi della propria esistenza. L’io narrante dando veste letteraria alle proprie emozioni e alla rielaborazione dei ricordi, trova ulteriore strumento per prendere coscienza di sé, del proprio vissuto e del viaggio individuale che ognuno percorre”.

Le opere - che devono essere originali, inedite e mai premiate in altri concorsi – saranno valutate da una giuria i cui membri provengono dal panorama giornalistico, letterario, accademico e psicoterapeutico. La lunghezza dell’opera deve essere massimo di tre cartelle (carattere 12, interlinea 1,5, margini 3 cm). Ogni autore potrà presentare una sola opera. L’autore dovrà inviare il suo elaborato attraverso una e-mail a: [email protected], specificando nell’oggetto “partecipazione concorso raccontarsi 2022”, entro il 28 febbraio 2022.

La e-mail inviata dovrà contenere i seguenti allegati in formato Pdf: domanda di partecipazione compilata in ogni sua parte con firma autografa; autorizzazione ad effettuare riprese audiovideo-fotografie, cessione dei diritti di sfruttamento delle immagini e dei filmati con firma autografa; copia carte di identità valida; copia in formato Pdf dell’opera candidata.

Tra le opere pervenute saranno selezionati 15 finalisti, individuando un primo, un secondo e un terzo classificato. La cerimonia di premiazione avrà luogo all’interno di una manifestazione, organizzata in collaborazione e con il patrocinio del comune di Seregno, in occasione della giornata mondiale della salute mentale dell’ottobre del prossimo anno. Tutte le opere selezionate verranno poi pubblicate in un volume realizzato ad hoc. Ai primi tre classificati verrà assegnato un premio speciale offerto dall’associazione Il Muretto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA