Pronto soccorso di Desio: l’ampliamento inizia ad aprile
lavori per la messa in sicurezza e impianto antincendio in ospedale (Foto by Paola Farina)

Pronto soccorso di Desio: l’ampliamento inizia ad aprile

Inizieranno ad aprile i lavori per l’ampliamento del pronto soccorso dell’ospedale di Desio. Sono iniziati nei giorni scorsi, invece, i lavori per l’adeguamento alle norme antincendio e sicurezza del monoblocco.

Inizieranno ad aprile i lavori per l’ampliamento del pronto soccorso dell’ospedale di Desio. Sono iniziati nei giorni scorsi, invece, i lavori per l’adeguamento alle norme antincendio e sicurezza del monoblocco. Queste le ultime novità che arrivano dall’Asst Brianza. I lavori al Pronto soccorso, attesi da molti anni, avrebbero dovuto iniziare a fine marzo ma slitteranno di qualche settimana.

Nei prossimi giorni ci sarà un incontro tra i referenti dell’azienda sanitaria e la ditta che si è aggiudicata l’appalto, la Edilnet-Imp.El di Roma, per prendere gli ultimi accordi per l’apertura del cantiere. Nella prima fase, gli operai saranno al lavoro negli spazi che un tempo erano destinati alle attività amministrative, dove sarà realizzato il pronto soccorso pediatrico e un’area per l’osservazione breve. Nella zona dell’attuale pronto soccorso verrà ricavato invece un pre triage.

L’intervento costerà circa 2 milioni di euro, a cui si aggiungono i 5,5 milioni per l’adeguamento alle norme antincendio e la sicurezza degli impianti. I lavori non interferiranno, spiegano i tecnici, con la normale attività di emergenza –urgenza, né penalizzeranno il flusso degli utenti.

L’intervento era atteso da almeno 10 anni: l’argomento è stato spesso motivo di scontro politico. Ne hanno parlato nei giorni scorsi i leghisti Martina Cambiaghi, ex assessore regionale, e Andrea Monti, consigliere regionale, che hanno incontrato il neo direttore generale dell’Asst Brianza Marco Trivelli insieme al Cob, il Comitato Ovest Brianza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA